IMG_4882.JPG

Giovedì, 12 Aprile 2018 13:26

La Fondazione Nicola Trussardi presenta "Sacrilege", lo Stonehenge gonfiabile di Jeremy Deller. Foto

Scritto da 

Dal 12 al 15 aprile 2018, in occasione della ventitreesima edizione di miart e dell’Art Week milanese una imponente installazione che riproduce  in scala 1:1 il sito archeologico britannico dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1986

Jeremy Deller / Sacrilege, 2012 / Installation view, Glasgow lnternational Festival, Glasgow Green, 2012 / Commissionato da Glasgow International Festival e Sindaco di Londra / Courtesy dell'artista e The Modern Institute/Toby Webster Ltd, Glasgow / Photo: Angela Catlin Jeremy Deller / Sacrilege, 2012 / Installation view, Glasgow lnternational Festival, Glasgow Green, 2012 / Commissionato da Glasgow International Festival e Sindaco di Londra / Courtesy dell'artista e The Modern Institute/Toby Webster Ltd, Glasgow / Photo: Angela Catlin

MILANO - Un “istigatore di interventi sociali” così si definisce Jeremy Deller, l’artista britannico, già vincitore del Turner Prize nel 2004, che la Fondazione Nicola Trussardi ha invitato per un progetto personale nel cuore del parco delle sculture di CityLife a Milano, dal 12 al 15 aprile in occasione di miart e dell’Art Week milanese

E’ la prima volta che Deller, una delle voci più anticonformiste del panorama artistico internazionale, collabora con una istituzione italiana. In questa occasione l’artista porterà una delle sue più famose installazioni, ovvero Sacrilege, che riproduce in scala 1:1 il sito archeologico di Stonehenge, uno dei luoghi fondanti dell’identità e della cultura britannica, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1986. L’installazione è stata creata originariamente per il Festival Internazionale di Arti Visive di Glasgow e successivamente esposta a Londra in occasione delle Olimpiadi del 2012. L’opera è stata portata in questi anni a Madrid, Parigi, Sydney e Hong Kong, diventando un’icona globale dell’arte contemporanea.

Le opere di Deller, definito anche un "pifferaio magico della cultura popolare" dal critico Mark Brown, sono spesso caratterizzate dalla partecipazione del pubblico. Le sue sculture infatti sono esperienze sociali nelle quali performance, video e installazioni vengono utilizzate come luoghi di scambio e aggregazione. Alla base del suo lavoro c’è un fortissimo interesse per gli eventi storici, per la cultura popolare e le manifestazioni del folklore e della cultura di massa, ambiti che l’artista scandaglia con il rigore scientifico dell’antropologo e la febbrile passione del fan sfegatato di un gruppo rock.

Nel caso di Sacrilege l’artista ha trasformato il monumento di Stonehenge in un gigantesco gioco gonfiabile per bambini, riproducendolo in plastica e facendolo diventare un’attrazione da luna park di 35 metri di diametroil pubblico è quindi chiamato a interagire con l’installazione, a salirci sopra, saltare e giocare al suo interno.

Sacrilege è un progetto a cura di Massimiliano Gioni, promosso da Fondazione Nicola Trussardi in collaborazione con CityLife, società del Gruppo Generali, e la partnership tecnica di Gruppo Spinelli.

Vademecum

Dal 12 al 15 aprile 2018
dalle 11.00 alle 20.00
ingresso libero
#Sacrilege
#FondazioneNicolaTrussardi
#miart2018
#miartweek

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Aprile 2018 17:11



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio