160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 14 Marzo 2018 11:58

Louvre. La protesta/performance degli ambientalisti contro la collaborazione del Museo con la Total

Scritto da 

Una decina di persone vestite di nero si sono sdraiate davanti alla "Zattera della Medusa", il capolavoro di Théodore Géricault, per denunciare le sponsorizzazioni delle attività del museo da parte dell’azienda petrolifera

Foto dalla pagina Facebook Libérons le Louvre Foto dalla pagina Facebook Libérons le Louvre

PARIGI - Una protesta/performance, durata circa una decina di minuti, quella attuata da alcuni attivisti del movimento Libérons le Louvre, che collabora con l’organizzazione no-profit statunitense 350.org, per portare l’attenzione sulla collaborazione tra il museo parigino e l’azienda petrolifera Total, che ne sponsorizza le attività.

Gli ambientalisti, tutti vestiti di nero, senza disturbare i visitatori (alcuni dei quali hanno aderito alla performance), si sono sdraiati nella sala 77 del Louvre, dove è esposta la celebre Zattera della Medusa di Théodore Géricault (Rouen, 1791 - Parigi, 1824). Invitati dagli addetti alla sorveglianza a lasciare la stanza, gli attivisti hanno abbandonato la sala scandendo un coro contro la Total.

Per gli ambientalisti, il museo, accettando il finanziamento della compagnia petrolifera, ne legittima di fatto le attività, rendendosi in questo modo corresponsabile della crisi climatica e dei danni provocati dall'utilizzo di combustili fossili.

Dal canto suo il direttore del Louvre, Jean-Luc Martinez, ha ribadito, come già fatto in occasione di una protesta simile, che molte delle iniziative del museo non potrebbero avere luogo senza i finanziamenti della Total, che sponsorizza l'Istituzione parigina da circa vent’anni. 

IL VIDEO

Ultima modifica il Mercoledì, 14 Marzo 2018 12:14


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio