160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 28 Marzo 2018 11:47

Un raro Van Gogh della collezione di Liz Taylor all’asta da Christie’s

Scritto da 

"Veduta dell'Asilo e della Cappella di Saint Remy", dipinto nel 1889 nell'ultimo anno di vita dell'artista, andrà all’incanto il 15 maggio con una stima di  35 milioni di dollari 

Van Gogh, "Veduta dell'Asilo e della Cappella di Saint Remy", 1889 Van Gogh, "Veduta dell'Asilo e della Cappella di Saint Remy", 1889

NEW YORK - L’opera è un dipinto a olio realizzato nell’anno più tormentato, ma anche tra i più produttivi della vita di Vincent Van Gogh, il 1889. Il quadro, che andrà all’asta da Christie’s New York il prossimo 15 maggio, è l’unico di Van Gogh che ritrae dall'esterno il manicomio dei Saint Remy in Provenza, dove l'artista si era volontariamente esiliato l'anno prima e dove realizzò circa 150 opere. 

Dopo la morte dell'artista nel 1890, il quadro fu esposto nel 1905 in una retrospettiva a lui dedicata allo Stedelijk di Amsterdam. Venne successivamente incluso nella mostra itinerante organizzata in Germania dal gallerista Paul Cassirer per far conoscere Van Gogh a un più vasto segmento di pubblico e di critica.

"Veduta dell'Asilo e della Cappella di Saint Remy" venne acquistato da Francis Taylor, noto gallerista e padre di Liz Taylor, nel 1963. All’epoca fu pagato 130mila dollari. Il quadro ha fatto parte della collezione della diva di Hollywood fino al 2011, anno della sua morte, insieme a opere di altri grandi maestri come Degas, Pissarro e Matisse. 

Il dipinto è stato al centro di una battaglia legale nel 2004. Una donna ebrea sosteneva di essere stata costretta a svenderlo prima di scappare nel 1939 in Sudafrica per sfuggire alle leggi razziali decretate dalla Germania di Hitler. Tuttavia la Corte Suprema, tre anni dopo, respinse la richiesta perché caduta in prescrizione, dando ragione alla Taylor, che ne rimase proprietaria.

Il Van Gogh venne vendutoda Christie’s nel 2012  per 16 milioni di dollari, dopo la morte dell'attrice, quando furono messi all’asta tutti i suoi beni. 

Per questa prossima asta di maggio le aspettative sono decisamente molto alte. 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 28 Marzo 2018 12:08



250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio