IMG_4882.JPG

Giovedì, 12 Aprile 2018 10:58

Milano. Grande Brera, pronto Palazzo Citterio

Scritto da 

Dopo 40 anni il prestigioso edificio, terminato il restauro, diventerà parte dell’area espositiva della Pinacoteca di Brera. La consegna del palazzo sarà a giugno 2018 mentre la sua apertura nell’autunno 2019

MILANO - Una storia piuttosto travagliata quella di Palazzo Citterio a Milano, acquisito dallo Stato nel 1972. Dal 1975 si sono susseguiti una serie di lavori, più volte interrotti per i motivi più disparati. Oggi finalmente i restauri giungono al termine e, dopo un collaudo definitivo degli impianti, l’edificio verrà consegnato al direttore di Brera James Bradburne a giugno 2018. 

Nella giornata dell’11 aprile, intanto, il Palazzo è stato inaugurato alla presenza del sindaco Giuseppe Sala, della soprintendente alle belle arti Antonella Ranaldi e di diversi rappresentanti del Mibact. Sono stati dunque presentati i risultati del cantiere e sono state aperte le sue porte. Si è trattato di un’apertura straordinaria che ha permesso, attraverso una mostra fotografica, di vedere il prima e dopo lavori. 

L’apertura invece definitiva al pubblico dovrebbe avvenire nell’autunno del 2019. Lo spazio, di 6500 metri quadri, dovrà infatti essere allestito per diventare “museo” ovvero “Brera Modern”, ospitando le collezioni del Novecento della Pinacoteca. 

James Bradburne ha spiegato: “Se il palazzo ci sarà consegnato entro giugno, saremo in grado di aprirlo entro un anno e quindi, dato che non pensiamo a un'apertura estiva, nell'autunno 2019”. 

I lavori per Palazzo Citterio sono partiti nel 2015 e sono stati finanziati dal Ministero nel 2012 con 23 milioni di euro stanziati dal Cipe, nell'ambito del programma "Grande Brera”.

Ultima modifica il Giovedì, 12 Aprile 2018 11:18



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio