WEB-160x142.gif

Mercoledì, 18 Aprile 2018 09:25

Palazzo Strozzi. The Florence Experiment, il progetto site specific di Carsten Höller

Scritto da 

Realizzato dal celebre artista con il neurobiologo vegetale Stefano Mancuso, studia l’interazione tra esseri umani e piante attraverso l’installazione di due monumentali scivoli nel cortile rinascimentale e uno speciale laboratorio scientifico collegato alla facciata

FIRENZE - Dal 19 aprile al 26 agosto 2018, gli spazi di Palazzo Strozzi verranno utilizzati in maniera del tutto inedita, grazie a un “esperimento” che unisce arte e scienza per studiare l'interazione tra piante ed esseri umani. Si tratta dell’installazione site specific ideata dall'artista Carsten Höller con Stefano Mancuso, uno dei fondatori della neurobiologia vegetale, professore all'Università di Firenze, che si occupa di studiare la cosiddetta “intelligenza” delle piante.  Il progetto, a cura di Arturo Galansino, direttore della Fondazione Palazzo Strozzi, si sviluppa in due parti e prevede il coinvolgimento e la partecipazione diretta del pubblico.

La prima parte è costituita da due spettacolari scivoli di acciaio e policarbonato posti al centro del cortile, intrecciati tra loro, che collegheranno la balconata del secondo piano al cortile di Palazzo Strozzi. I visitatori potranno intraprendere questa discesa, portando con sé una pianta di fagiolo che, alla fine dell’esperienza, sarà consegnata a scienziati che ne analizzeranno i diversi parametri fotosintetici e l’emissione di messaggi sotto forma di molecole volatili, originate dalle emozioni vissute dal visitatore durante l’esperienza. Nella seconda parte dell’esperimento, il pubblico potrà accedere a uno speciale laboratorio negli spazi della Strozzina dove saranno allestite due speciali sale cinematografiche: in una saranno proiettate scene di film horror, nell’altra spezzoni di film comici. Le opposte emozioni degli spettatori produrranno composti chimici volatili differenti che saranno traportati sulla facciata di Palazzo Strozzi, influenzando la crescita di piante di gelsomino rampicanti disposte su grandi strutture tubolari a forma di Y. 

Come spiegato da Galasino, il progetto ha l’obiettivo di creare una nuova consapevolezza nel modo in cui l'uomo vede, conosce e interagisce con un organismo vegetale. “Con questo progetto coraggioso e originale –  ha affermato Galasino – Palazzo Strozzi diviene una piattaforma di sperimentazione totalmente contemporanea trasformandosi in un laboratorio di dialogo tra arte e scienza. La collaborazione con Carsten Höller, uno dei più importanti artisti del panorama internazionale, e Stefano Mancuso, scienziato fiorentino celebre nel mondo per i suoi studi sulla neurobiologia vegetale, costituisce un’occasione formidabile per confermare e ulteriormente rafforzare la natura multidisciplinare di Palazzo Strozzi e la sua sfida nel ricercare sempre nuove modalità di coinvolgimento e interazione del pubblico”.   

l progetto è promosso e organizzato da Fondazione Palazzo Strozzi con il sostegno di Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi, Regione Toscana. Con il fondamentale contributo di Fondazione CR Firenze.  

Vademecum

Dal 19 aprile 2018 al 26 agosto 2018
Firenze, Palazzo Strozzi
Biglietti: Intero € 5, ridotto € 4, scuole € 3. Speciale congiunto con la mostra Nascita di una Nazione € 2
Prevendite: +39 055 2469600
Info: +39 055 2645155
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.palazzostrozzi.org

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Aprile 2018 10:54


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio