160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 02 Maggio 2018 11:18

Street Art allo Spallanzani di Roma

Scritto da 

Inaugura il 3 maggio l'imponente murales creato per onorare la Hall of Fame della Scienza in occasione degli 80 anni dell'Inmi Lazzaro Spallanzani 

Alexander Fleming Alexander Fleming

ROMA - Andrea Marrapodi, in arte Kiv, Gregorio Pampinella e Daniele Tozzi, sono i tre artisti che hanno lavorato per oltre un mese lungo il muro di cinta dell’ospedale Spallanzani, lato via Giacomo Folchi, per realizzare un murale di  810 metri quadrati, utilizzando le diverse tecniche che li contraddistinguono, dall'uso di tinte allo spray, dall'illustrazione alla calligrafia. 

La grande opera, voluta da Marta Branca e da Giuseppe Ippolito, rispettivamente direttore generale e direttore scientifico dell’Istituto romano, ha lo scopo di far entrare l’ospedale, sede di ricerca scientifica, nell'attualità e nella vivacità di Roma. Tema dell’opera è dunque la ricerca. 

Sono stati Maddalena Santeroni, come organizzatore e Graffiti Zero, nella persona di Matteo Colavolpe, come curatore a coordinare il lavoro di quella che è diventata una imponente opera pop.

Giovedì 3 maggio, alle 11, saranno Nicola Zingaretti, Alessio D'Amato, Luca Bergamo, Tiziana Coccoluto e Francesco Prosperetti a inaugurare il murale, mentre Costantino D'Orazio parlerà della storia della street art, ormai parte a tutti gli effetti dell'arte Contemporanea.

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Maggio 2018 11:21



250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio