IMG_4882.JPG

Martedì, 15 Maggio 2018 10:53

A Firenze la VI edizione del Salone dell'Arte e del Restauro

Scritto da 

Dal 16 al 18 maggio 2018 nella sede di Villa Vittoria del Palazzo dei Congressi si svolge la kermesse che dal 2009 rappresenta il principale evento dedicato agli operatori del settore della valorizzazione del patrimonio culturale mondiale

FIRENZE - Oltre 100 espositori presenti per una manifestazione dal respiro internazionale. I tre giorni della VI edizione del Salone dell'Arte e del Restauro di Firenze, tra mostre, convegni, incontri, lectio magistralis e molto altro, offriranno un panorama ricco e aggiornato sul mondo del restauro, della valorizzazione e conservazione del patrimonio culturale mondiale, tra tradizione e innovazione tecnologica. Presenti aziende provenienti da diversi settori produttivi e dalle principali aree merceologiche di riferimento (Area Restauro e Conservazione, Area Formazione, Area Istituzionale, Area Servizi ai Musei, Area Nuove Tecnologie e Consulenze per la Fruizione dei Beni Culturali, Area Retail, Gadget & Bookshop, Area Turismo dei Beni Culturali, Area Ambiente e Beni Culturali). Anche il Mibact sarà presente con uno stand e con l'organizzazione di mostre ed eventi. I Paesi espositori sono invece Cina, Giappone, Guatemala, Spagna, Portogallo e Austria.

Elena Amodei, direttrice del Salone dell'arte e del Restauro, ha spiegato: "È un appuntamento consolidato e molto importante: ogni due anni Firenze accoglie il mondo dell'arte, del restauro e dei beni culturali con espositori provenienti da tutto il mondo, ospitando più di 80 convegni in tre giorni. Tra gli eventi di punta 2018 ci sarà la conferenza internazionale sul futuro delle tecnologie legate ai beni culturali, Florence Heri-Tech, con delegati internazionali. Il Salone darà inoltre molto spazio alla figura di Leonardo da Vinci: nel 2019 si celebrerà l'Anno Leonardiano e in anteprima dedicheremo molti convegni, iniziative e mostre al genio fiorentino”. 

Tra gli eventi più rilevanti c’è l'International Conference Florence Heri-Tech: the Future of Heritage Science and Technologies, legato all'Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Realizzato in collaborazione con il Dief - Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università degli Studi di Firenze, l'evento accoglie ricercatori e studiosi provenienti da tutto il mondo, chiamati a presentare i loro progetti e ricerche sulla base di quattro aree tematiche principali: Materials Science, Diagnostics and Monitoring, Engineering, Ict and Digital Cultural Heritage con la volontà di dimostrare il valore delle Nuove Tecnologie nei Beni Culturali e nel Restauro. 

Leonardo viene celebrato attraverso l'iniziativa ''Verso l'Anno di Leonardo'' che racchiuderà convegni, mostre e incontri con i maggiori esperti leonardisti di livello mondiale. 

Mercoledì 16 maggio la manifestazione sarà aperta dal convegno ''Carte e Terre - Il Codice sul volo degli uccelli, i paesaggi disegnati'', alle ore 10.30 nella Sala Forni: durante l'incontro verranno messi a fuoco argomenti di attualità, collegati alla pratica leonardesca del disegno, inteso come progetto mentale e strumento fisico. Saranno inoltre presentati il restauro del Codice sul volo degli uccelli della Biblioteca Reale di Torino e, per la prima volta a Firenze, un'analisi approfondita del paesaggio raffigurato nel celeberrimo disegno degli Uffizi noto come ''La Valle dell'Arno''.

Giovedì 17 maggio saranno due gli appuntamenti in programma: la tavola rotonda ''Dal Manoscritto al Modello. Studiare e comunicare la tecnologia nei musei'' a cura di Artesmechanicae con esperti di filologia machinale e l'incontro studio ''Con lo sguardo alla Natura di Leonardo'' a cura di Mariella Zoppi, Franca Bessi, Paolo Grossoni e Mariele Signorini, che avrà come argomento lo studio della rappresentazione naturalistica di piante e fiori nei paesaggi leonardiani a partire dal celebre giardino dell'Annunciazione. 

Nella a giornata del 17 maggio invece l'Unione dei Comuni del Circondario dell'Empolese Valdelsa presenterà in prima assoluta il ''Progetto Leonardo 2019’’. Si assisterà inoltre alla premiazione per il concorso fotografico ''I Paesaggi di Leonardo'' a cura di Opificio Next. Venerdì 18 maggio sarà l'Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze a dedicare all'artista-genio la giornata di studi ''Storia, tecnica e scienza per il restauro dell'Adorazione di Leonardo da Vinci'' dalle ore 9.45 fino alle 17 in Sala Forni.

 

Ultima modifica il Martedì, 15 Maggio 2018 11:28



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio