160x142-02.jpg

Venerdì, 18 Marzo 2016 12:58

Bangkok invasa dai panda: sono 1600, in cartapesta tanti quanti quelli rimasti in natura (video)

Scritto da 

L'iniziativa del WWF e dall'artista francese Paulo Grangeon vuole ricordare al mondo il reale pericolo di estinzione dell'animale simbolo dell'associazione ambientalista

Invasione di panda in cartapesta a Bangkok Invasione di panda in cartapesta a Bangkok

 BANGKOK - C'è un'invasione di panda a Bankok. Sono infatti 1600 quelli realizzati in cartapesta dall'artista francese Paolo Grangeon che in questi giorni si stanno spostando da un punto all'altro della città. Ma 1.600 non è un numero a caso. Perché 1.600 sono all'inicirca i panda rimasti ancora vivi in natura. Una specie fortemente a rischio, quindi, e un pericolo reale, quello dell'estinzione, su cui ha voluto porre l'accento il WWF che ha sostenuto l'iniziatva.

I 1.600 panda di cartapesta che hanno occupato Sanam Luang, accanto a Wat Phra Kaew, continueranno a girovagare per la città thailandese toccando alcuni dei più punti più conosciuti della metropoli da 14 milioni di abitanti: il famoso centro commerciale CentralWorld , il BTS Chong Nonsi, il museo di arte contemporanea Bangkok Art and Cultural Center, il Lumpini Park, il polmone verde che salva la città dall 'inquinamento e dal traffico.

In programma però anche un trasferimento al nord del paese, a Chang Mai. Come mostra una foto in cui i panda sono in pronti di partire dalla stazione di Bangkok. 

 

Ultima modifica il Sabato, 19 Marzo 2016 18:55

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio