160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 06 Giugno 2018 11:44

Al via il 36esima edizione dell’Asolo Art Film Festival

Scritto da 

Dal 6 al 10 giugno più di 60 film in concorso scelti tra oltre 300 rappresenteranno le più originali ricerche sui rapporti tra cinema e arte a livello internazionale

TREVISO - Apre i battenti il 6 giugno la 36esima edizione dell’Asolo Art Film Festival. La manifestazione, dal titolo “Sguardi (in)opportuni osservano Asolo”, prende il via con la cerimonia di consegna del prestigioso Premio Eleonora Duse alla sceneggiatrice e autrice di opere liriche Piera degli Esposti e con una anteprima delle sezioni in concorso: Film sull’Arte, affidata alla direzione del regista d’essay Riccardo De Cal; Nuove Visioni, diretta dalla ricercatrice pisana Elena Marcheschi; Scuole&Atelier, per la direzione del professor Denis Brotto dell’Università di Padova; e infine Selezione Comitato AAFF giovani con la coordinazione del regista Kassim Saleh. In questa prima giornata verrà inoltre proiettato il film record d’incassi di Sky  “Caravaggio. L’anima e il sangue”.

Giovedì 7 giugno si terrà invece una tavola rotonda dedicata al documentario d’arte, un incontro con il pluripremiato regista Cosimo Terlizzi, dal titolo “A tu per tu con Terlizzi” e poi ancora l’omaggio al grande maestro, recentemente scomparso, Ermanno Olmi.

Venerdì 8 il festival darà grande spazio alle donne con la rassegna “Sguardi al femminile” curata da Maria Scarogni, che vede la partecipazione di alcune tra le più originali videoartiste italiane: Elisabetta Di Sopra, Francesca Fini, Rita Casdia, Eleonora Manca, Debora Vrizzi, Isobel Blank e il duo Leoni&Mastrangelo.

Dopo la proiezione speciale di “Helmut Newton: Frames from the Edge”, di Adrian Maben, il regista scozzese sarà protagonista anche sabato in compagnia dell’artista fluxus Ben Vautier, con cui proprio nei giorni della rassegna girerà un film su Asolo e il suo festival.

Altro appuntamento da non mancare, la proiezione di “The Square”, introdotta da Giulia Lavarone curatrice della rassegna “Panorami” e dalla direttrice dei musei di Bassano Chiara Casarin. 

Domenica la kermesse chiuderà con un brunch artistico, le perfomance dei buskers e infine con le premiazioni dei vincitori e la cerimonia di conferimento del Premio Duse al direttore della Biennale di Venezia Alberto Barbera. 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Giugno 2018 12:04


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio