IMG_4882.JPG

Sabato, 14 Luglio 2018 14:00

La Grande Arte torna al Cinema con un nuovo ciclo di eventi

Scritto da 

A settembre si parte con Dalì per proseguire con la Vienna di Klimt e Schiele, le Ninfee di Monet e infine la street art di Banksy

ROMA - Dopo il grande successo della scorsa stagione che ha visto 650mila spettatori riempire  350 sale cinematografiche italiane, torna da settembre la  stagione della Grande Arte al Cinema.  L’avvio del calendario è con Salvador Dalì (1904-1989) e sarà l’occasione per celebrare  l’anniversario dei 30 anni dalla morte che cadrà all’inizio del 2019. 

Salvador Dalí. La ricerca dell’immortalità è il titolo del film evento in programma il 24, 25, 26 settembre, che permetterà agli spettatori di avvicinarsi al pittore e all'uomo, così come agli spazi da lui ideati che hanno contribuito a plasmare la sua immortalità. Un viaggio esaustivo attraverso la vita e l'opera di Salvador Dalí, e anche di Gala, sua musa e collaboratrice. 

Salvador Dalí. La ricerca dell’immortalità è prodotto dalla Fondazione Gala-Salvador Dalí e realizzato da DocDoc Films.

Il 22, 23, 24 ottobre sarà invece il momento della Vienna di Klimt e Schiele. Il film Klimt & Schiele. Eros e Psiche, prendendo spunto da alcune delle tante mostre che stanno per aprirsi in occasione del centenario della morte dei due artisti,  ci guida tra le sale dell’Albertina, del Belvedere, del Kunsthistorisches, del Leopold, del Freud e del Wien Museum, ripercorrendo questa straordinaria stagione: un momento magico per arte, letteratura e musica, in cui circolano nuove idee, si scoprono con Freud i moti della psiche e le donne cominciano a rivendicare la loro indipendenza. Un’età che svela gli abissi dell’Io in cui ci specchiamo ancora oggi.

Klimt & Schiele. Eros e Psiche è prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital. 

Il 26, 27, 28 novembre l’appuntamento è nella Francia di Giverny con Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e luce, che narra la storia della nascita di una delle più grandi opere d’arte del ‘900, anzi di 300 capolavori che hanno rivoluzionato l’arte successiva. Il racconto di una passione viscerale che diventerà una vera ossessione e dell’uomo che da questa ossessione si è lasciato divorare: Claude Monet. Il film evento racconta l’amore e l’ossessione di Monet per le sue ninfee attraversando il giardino e la casa dell’artista a Giverny, ma anche il Musée D’Orsay, l’Orangerie e il Marmottan di Parigi, la grande mostra del Vittoriano di Roma.

Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e luce è prodotto da Ballandi Arts e Nexo Digital.

Infine, dopo il successo riscosso al Tribeca Film Festival, l’11 e 12 dicembre arriverà al cinema L’uomo che rubò Banksy diretto da Marco Proserpio. Narrato da Iggy Pop, il film evento sull’artista e writer inglese considerato uno dei maggiori esponenti della Street Art racconta di arte, culture in conflitto, identità e mercato nero. 

Progetto Scuole Tutti i titoli della Grande Arte al Cinema possono essere richiesti anche per speciali matinée al cinema dedicate alle scuole. Per prenotazioni: Maria Chiara Buongiorno, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,  Tel 02 805 1633

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 16 Luglio 2018 10:03



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio