160x142_canaletto_2.jpg

Giovedì, 16 Agosto 2018 11:56

Inside Magritte: il surrealismo multimediale a Milano

Scritto da 

Alla Fabbrica del Vapore, da ottobre, l'artista belga in un percorso espositivo che punta sulle nuove tecnologie e sulle ricostruzioni virtuali

Circondati da Magritte. Dal pavimento alle pareti, le bombette e le pipe che galeggiano nei cieli pieni di nuvole bianche dell’artista belga invaderanno gli spazi della Fabbrica del Vapore a Milano, dal 9 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019. 

 Perché il cuore di Inside Magritte. Emotion Exhibition, il nuovo e inedito percorso espositivo multimediale dedicato al maestro surrealista René Magritte (1898-1967) sarà l’experience-room: un’esperienza immersiva a 360° che, in 50 minuti, coinvolgerà lo spettatore immergendonolo in uno spazio-Magritte senza soluzione di continuità. Dalle pareti al pavimento le immagini delle opere diventeranno un unico flusso di sogno, di forme fluide e smaterializzate in motivi evocativi dell’arte di Magritte, dagli esordi alle ultime opere: 160 immagini selezionate, per una visione completa dell’opera del maestro del surrealismo. 

Il visitatore viene accolto da una sezione introduttiva in cui può approfondire le tappe dell’avventura artistica di Renè Magritte: dalle suggestioni iconiche e dalle pillole biografiche trasmesse dagli oltre 20 monitor della Sala Visual. Il percorso poi si snoda attraverso il caleidoscopio di segni e figure che si susseguono nelle pareti, sul pavimento e sul soffitto della Sala degli Specchi e, ancora, attraverso l’esperienza di realtà 3D con gli Oculus Vr, sviluppata in esclusiva dal team di Crossmedia Group guidato dall’artista 3D Chunhui Luo.

Curata dalla storica dell’arte belga Julie Waseige, promossa dal Comune di Milano, ideata e firmata da Crossmedia Group - Hepco insieme a 24 Ore Cultura, che coproducono la tappa milanese per la regia di The Fake Factory. la mostra ha un impatto visivo garantito dal sistema Matrix X-Dimension®, che si avvale di un imponente apparato di proiettori laser, in grado di trasmettere sulle superfici dell’installazione oltre 40 milioni di pixel, promettendo una definizione maggiore del Full Hd. Il supporto e la consulenza scientifica arrivano direttamente dalla Succession Magritte di Bruxelles. 

Il flusso continuo di immagini della Sala Immersiva è il cuore dell’esperienza: è qui che sui maxischermi dell’allestimento, ad alta definizione, prende vita l’universo pittorico dell’autore, suddiviso in capitoli, dalla prime opere surrealiste fino al periodo post bellico passando per la Parigi degli anni ’20.

Due le novità assolute, introdotte per la prima volta a Milano: il Selfie Mirror, ovvero una sala dove i visitatori possono interagire con le opere di Magritte direttamente con il loro corpo (lo spettatore, posizionato davanti a uno specchio, può vestire virtualmente gli abiti dei personaggi delle opere più famose di Magritte e farsi un selfie per condividere l’esperienza) e l'Inside Magritte Lab, un’installazione interattiva dedicata ai bambini, un grande Tableau Vivant digitale che riproduce le opere più importanti di Magritte (grandi e piccini possono animare i quadri dell’artista belga colorando o reinventando i soggetti degli stessi per poi vederli fluttuare, all’interno della stanza, una volta inseriti in un particolare scan).

Info

lunedì dalle 14.30 alle 19.30;
martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30 

(la biglietteria chiude sempre un’ora prima). 

Ingresso: 14 euro (ridotto 12 euro)

Ultima modifica il Giovedì, 16 Agosto 2018 12:52


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio