WEB-160x142.gif

Giovedì, 24 Marzo 2016 13:30

I libri Einaudi nella collezione di Claudio Pavese

Scritto da 

Dal 31 marzo al 23 aprile la mostra ripercorre cinquant'anni di pubblicazioni dalla fondazione nel 1933 fino alla crisi finanziaria del 1983

MILANO - Dal 31 marzo a Milano presso la Galleria Gruppo Credito Valtellinese si terrà la mostra I libri Einaudi: 1933 - 1983. Collezione Claudio Pavese, a cura di Andrea Tomasetig, in collaborazione con Cristina Quadrio Curzio e Leo Guerra. Cinquant'anni di cultura del Novecento attraverso i libri pubblicati da Giulio Einaudi, dalla fondazione fino alla crisi finanziaria del 1983 e alle successive traversie che porteranno, nel 1994, al passaggio alla Mondadori.

Ad essere documentato è il mezzo secolo in cui lo Struzzo, emblema che contraddistingue le edizioni Einaudi, è stato, per molti, indiscusso simbolo di  qualità e di eccellenza culturale. Un punto di riferimento ideologico e intellettuale, ma anche grafico-editoriale.

La storia della casa editrice italiana viene ricostruita grazie alla collezione di oltre tremila volumi di Claudio Pavese. Per la prima volta è quindi  possibile vedere da vicino, in un''articolata sintesi di circa 300 pezzi esposti, l'intero catalogo storico pubblicato. 

Come giustamente sottolinea il collezionista "dal ’33 all'83 due intere generazioni sono “cresciute con gli struzzi”; due generazioni  di intellettuali e di lettori che in quei cinque decenni hanno trovato nei libri della Casa editrice Einaudi un punto di riferimento centrale per la propria formazione".

L’iniziativa è programmata in coincidenza con il Salone del Mobile (12-17 aprile), che richiama a Milano folle di  designer e creativi da tutto il mondo, e avviene nell'anno della XXI Triennale.

L’obiettivo dell’esposizione è quello di non disperdere la raccolta, ma di trovarle una destinazione pubblica per favorire la conoscenza del libro e l'amore per la lettura nelle nuove generazioni. A corollario della mostra varie iniziative, conferenze e conversazioni pubbliche in tema.

Il catalogo della mostra, riccamente illustrato, comprende saggi di Andrea Tomasetig, Stefano Salis, Mario Piazza e Mauro Chiabrando e con schede di Claudio Pavese. Il volume è stato stampato in tiratura limitata in coedizione con Libraccio, che cura anche il bookshop della mostra e altre iniziative in collaborazione. La mostra sarà visitabile fino al 23 aprile.

Vademecum

I LIBRI EINAUDI 1933-1983 Collezione Claudio Pavese
Galleria Gruppo Credito Valtellinese
Corso Magenta n. 59 – Milano
31 marzo – 23 aprile 2016
Orari e ingressi: da martedì a sabato h. 13.00-19.30
chiuso domenica e lunedì
apertura straordinaria domenica 17 aprile h. 13.00-19.30
INGRESSO LIBERO
Info: tel. +39 0248.008.015
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.creval.it

Ultima modifica il Giovedì, 24 Marzo 2016 13:40


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio