IMG_4882.JPG

Giovedì, 04 Ottobre 2018 13:52

A novembre da Sotheby’s New York all’asta quattro opere di Jean-Michel Basquiat

Scritto da 

Il 14 novembre all’incanto quattro dipinti provenienti dalla stessa collezione privata che illustrano il percorso artistico creativo di uno dei più importanti esponenti del graffitismo americano

Jean-Michel Basquiat, Untitled (Pollo Frito) - 1982 Jean-Michel Basquiat, Untitled (Pollo Frito) - 1982

NEW YORK - "Siamo orgogliosi di presentare una collezione privata con ben 4 importanti opere che illustrano appieno l'intero sviluppo della leggendaria carriera di Basquiat”. Così commenta David Galperin, Head of Sotheby's Evening Auctions of Contemporary Art a New York.

Il 14 novembre infatti andranno all’asta ben quattro opere di Jean-Michel Basquiat (1960-1988), provenienti dalla stessa collezione privata,  che saranno al centro dell'asta serale di arte contemporanea di Sotheby's. 

Come spiegato daGalperin, la collezione offre uno sguardo notevole sul percorso creativo di Basquiat e i quattro dipinti segnano la sua rapida affermazione internazionale negli anni '80. 

"Untitled (Pollo Frito)" del 1982, anno in cui l'artista conquista la scena internazionale dell'arte, è il dipinto che guida la collezione. L’opera è costituita da due tavole che insieme raggiungono la lunghezza di 12 metri. La stima con cui è presentata all’asta è di 25 milioni di dollari. 

Nella collezione si trova poi ”Taxi, 45th/Broadway", un dipinto del 1984-85, nato dalla collaborazione con  Andy Warhol. L’opera ha fatto parte della collezione di Gianni Versace e sarà presentata con una stima di 6/8 milioni di dollari; a seguire c’è ”Untitled" del 1982, un'opera su carta, stimata 1,5/2 milioni di dollari; po ancora ”Untitled" del 1988, un dipinto monocolore completato l'ultimo anno di vita di Basquiat (1988), stimato 2/4 milioni di dollari.

“E’ raro trovare una selezione di opere così eccezionale e coerente - aggiunge David Galperin -  che mostra lo sviluppo del linguaggio visivo d'avanguardia di Basquiat e che rappresenta la sua imparagonabile maestria nell'utilizzo di una varietà di materiali, quali, la tela, la carta e il legno. Singolarmente, ognuna di queste opere è il meglio del suo genere; insieme, definiscono una narrazione sorprendente che esemplifica il genio creativo di Basquiat e il suo importante contributo all'arte del XX secolo".

Ultima modifica il Giovedì, 04 Ottobre 2018 14:02



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio