IMG_4882.JPG

Venerdì, 19 Ottobre 2018 13:54

Roma. Riappare dopo un secolo un murale a tempera di Giacomo Balla

Scritto da 

La scoperta è avvenuta durante la ristrutturazione di un edificio della Banca d’Italia. Si tratta di “Bal Tic Tac”, un dipinto di 80 metri quadrati che ora verrà studiato da esperti, restaurato e poi mostrato al pubblico

ROMA - In seguito ad alcuni lavori di ristrutturazione al piano terra di una palazzina della Banca d’Italia, in via Milano 24, angolo via Nazionale, è stato ritrovato un murale di 80 metri quadrati realizzato a tempera da Giacomo Balla. Il locale era infatti sede del Bal tic tac, ovvero il primo cabaret futurista degli anni ’20 a Roma. 

“Una scoperta eccezionale” - ha subito commentato  il soprintendente alle Belle Arti e all'Archeologia di Roma, Francesco Prosperetti. 

Massimo Omiccioli, direttore del Museo della Moneta di Banca d'Italia, ha spiegato: "La scoperta è stata fatta all'inizio del 2017, durante i lavori per il Museo della Moneta che verrà aperto al pubblico nel 2021”. 

Le pitture sulle pareti e il soffitto sono molto ben conservate e, come assicurato dalla Banca saranno lasciate nella loro posizione e dal 2021 visitabili, dopo il restauro. In tutti questi anni, dopo la chiusura del Bal Tic Tac, il locale era stato adibito a negozio e, pur essendo a conoscenza della decorazione di Balla, si pensava fosse andata perduta per sempre. 

 

Ultima modifica il Venerdì, 19 Ottobre 2018 14:10



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio