IMG_4882.JPG

Lunedì, 26 Novembre 2018 16:11

Artcurial Italia, in mostra un capolavoro di Balla che andrà all’asta lunedì 3 dicembre 2018

Scritto da 

L’opera “Linea di velocità + vortice 1916 – 1917” sarà battuta all’incanto a Parigi nell’ambito delle aste di Impressionist & Modern con una stima iniziale di 450–600 mila euro

Giacomo BALLA (1871-1958) Linea di velocità (recto), Vortice (verso), 1916-1917 Paravento a due ante, fronte e retro Idropittura e grafite su cartone tamburato Firmato in basso a destra sul retro  “Futur Balla” 179,80 x 82,50 cm Giacomo BALLA (1871-1958) Linea di velocità (recto), Vortice (verso), 1916-1917 Paravento a due ante, fronte e retro Idropittura e grafite su cartone tamburato Firmato in basso a destra sul retro “Futur Balla” 179,80 x 82,50 cm

MILANO - Da mercoledì 28 novembre a lunedì 3 dicembre 2018, prima di essere battuto all’asta, sarà esposto a Milano, il capolavoro Linea di velocità + vortice 1916 – 1917, paravento a due ante progettato e decorato da Giacomo Balla (Torino, 1871 – Roma, 1958). 

Sarà Serge Lemoine, consulente scientifico e culturale di Artcurial, a presentare l’opera, martedì 27 alle ore 18.30, presso la sede milanese della Casa d’Asta francese, Artcurial Italia, in Corso Venezia 22. 

Il Paravento a due ante, decorato a idropittura e grafite, prima di percorrere diversi passaggi di proprietà presso collezioni private, si trovava originariamente a Casa Balla a Roma, luogo in cui prese forma, nel 1915, il Manifesto per la Ricostruzione Futurista dell’Universo a firma di Giacomo Balla e Fortunato Depero. 

L’opera, di forma irregolare e dinamica, si avvicina molto più a una scultura, sulle cui superfici di entrambi i lati si estende una decorazione pittorica che si sviluppa come una compenetrazione di linee sinuose e angoli acuti che disegnano la velocità nello spazi.

La composizione, che comprende linee di velocità e vortici, corrisponde alla ricerca formale propria di Giacomo Balla, basata sulla sintesi delle sue ‘forme di pensiero’ secondo un processo di astrazione del reale.

«Il progetto creativo di Giacomo Balla - dichiara Emilie Volka, Direttrice Artcurial Italia dal 2017 - abbraccia la totalità delle arti secondo i princìpi della “Ricostruzione Futurista dell’Universo”. L’opera che abbiamo l’onore di esporre nella nostra sede è un saggio esemplare di questa tendenza racchiudendo in sé elementi fondamentali della poetica dell'artista: composizione e scomposizione, movimento e compenetrazione e lo stilema fondamentale del vortice.»

Vademecum

Mostra a Milano
Dal 28 novembre al 3 dicembre 2018
10.00-19.00
Opening : conferenza con Serge Lemoine 
27 novembre 2018, ore 18.30 - su invito
(conferenza in lingua francese)
Artcurial in Italia
Corso Venezia 22
20121 Milano
Asta Impressionist & Modern, Parigi
3 dicembre 2018, dalle ore 20.30
www.artcurial.com

 

Ultima modifica il Lunedì, 26 Novembre 2018 16:22



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio