160x142-banksy-palermo.gif

Giovedì, 03 Gennaio 2019 11:00

Uffizi. Nuovo appello di Schmidt in Tv per la restituzione del dipinto di Jan van Huysum dalla Germania

Scritto da 

Il direttore degli Uffizi, intervenendo nel pomeriggio del 2 gennaio a “La vita in diretta” su Raiuno, si è rivolto direttamente alla famiglia tedesca che detiene l’opera

FIRENZE - Dopo l'appello lanciato il 1 gennaio 2019 alla Germania per la restituzione alle Gallerie degli Uffizi del dipinto "Il Vaso di fiori" del pittore olandese Jan Van Huysum, trafugato da truppe naziste da Palazzo Pitti nel 1944 e mai reso all'Italia, il giorno seguente  il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, ha voluto rivolgersi direttamente alla famiglia tedesca che lo detiene e che, nel tempo, attraverso vari intermediari, ha cercato di rivenderlo allo Stato italiano. 

Schmidt è dunque intervenuto a “La vita in diretta” su Raiuno e ha dichiarato: "Voglio lanciare un appello direttamente a queste persone, perché riflettano sulla loro posizione morale. Hanno avuto questo quadro senza averne alcun diritto - ha sottolineato il direttore degli Uffizi  - e nessun pubblico, nemmeno quello tedesco, può vederlo. Dunque io dico loro - ha  continuato -  riportatecelo a Firenze, perché torni nella sala dei putti di Palazzo Pitti dove è stato, legittimamente, dal 1824 in poi e dove potrete sempre tornare a vederlo, insieme a visitatori di ogni parte del mondo". 

L'appello di Schmidt a queste persone è dunque questo “anziché continuare a perpetrare questo furto, diventate veri e propri eroi, riportando a Firenze il capolavoro di Jan Van Huysum".

Ultima modifica il Giovedì, 03 Gennaio 2019 11:16


300x250-banksy-palermo.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio