WEB-160x142.gif

Giovedì, 31 Gennaio 2019 12:07

Marrakech. Torna il 23 e 24 febbraio 2019 la fiera internazionale dedicata all’arte contemporanea africana

Scritto da 

La seconda edizione di “1-54 Contemporary African Art Fair” viene ospitata ancora una volta presso il prestigioso hotel La Mamounia

MARRAKECH - L’edizione 2019 della Fiera d'Arte Africana Contemporanea 1-54 si svolgerà il 23 e il 24 febbraio, presso l’hotel La Mamounia di Marrakesch. La manifestazione sarà preceduta da una presentazione esclusivamente rivolta alla stampa e ai collezionisti d’arte (21 – 22 febbraio).

Facendo riferimento ai cinquantaquattro paesi che costituiscono l'Africa, 1-54 si propone come piattaforma sostenibile e dinamica volta ad ampliare il dialogo e a far crescere lo scambio contemporaneo su temi relativi al continente. La fiera, introdotta e fondata da Touria El Glaoui nel 2013, ad ottobre 2018 è giunta alla sua sesta edizione consecutiva presso la Somerset House di Londra, mentre a maggio 2018 si è tenuta a New York la quinta edizione.

"Siamo entusiasti di rinnovare l’appuntamento con la seconda edizione di 1-54 – Marrakech", ha commentato la direttrice e fondatrice Touria El Glaoui, aggiungendo -  "Quest’anno il programma sarà ancora più ricco e coinvolgerà una sempre più ampia rete di gallerie, artisti, collezionisti e partner. È sicuramente un’occasione straordinaria per rafforzare il legame con questa città, ricca di cultura e con una scena artistica in crescita”.

Questa seconda edizione della manifestazione, infatti,  accoglierà 18 gallerie provenienti da 11 Paesi: Costa d’Avorio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Marocco, Nigeria, Senegal, Sudafrica, Regno Unito e Stati Uniti. Sette gallerie parteciperanno per la prima volta alla fiera: Galerie Nathalie Obadia (Parigi e Bruxelles), Galerie Poggi (Parigi), Goodman Gallery (Johannesburg e Cape Town), In Situ - fabienne leclerc (Parigi), Katharina Maria Raab (Berlino), Retro Africa (Abuja, Nigeria) e Siniya28 (Marrakech). Verranno presentate le opere di oltre 65 artisti, affermati ed emergenti.

E’ inoltre previsto  un ricco ed interessante programma di conferenze, 1-54 FORUM, quest’anno intitolato “Let’s Play Something Let’s Play Anything Let’s Play”, curato per la prima volta dalla storica d’arte Karima Boudou. Partendo dalla personalità di Ted Joans (1928 - 2003), pittore, jazzista e poeta afroamericano, i dibattiti si concentreranno in particolare sul movimento surrealista africano e coinvolgeranno artisti, poeti, musicisti e registi.

Saranno infine organizzati una serie di eventi in collaborazione con le istituzioni locali, tra cui il Musée d’Art Contemporain African Al Madeen (MACAAL), il Musée Yves Saint Laurent Marrakech, la Fondation Farid Belkahia, la Fondation Montresso, il centro culturale Le 18, la galleria Comptoir Des Mines e l’Institut Français.

Vademecum

1-54 Contemporary African Art Fair, Marrakech
Hotel La Mamounia
23 e 24 febbraio 2019
orari di apertura al pubblico:
Sabato 23 febbraio, 11:00 – 20:00
Domenica 24 febbraio, 11:00 – 18:00
Per informazioni e prenotazioni
tel: 00 212 524 388 600
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
website:  www.mamounia.com

http://1-54.com/marrakech/

 

Ultima modifica il Giovedì, 31 Gennaio 2019 12:14


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio