WEB-160x142.gif

Giovedì, 28 Marzo 2019 10:58

Tornerà in estate a Modena, dopo la fine del restauro, il Guercino rubato e poi ritrovato in Marocco

Scritto da 

Terminerà ad aprile l’intervento di restauro sull’opera “Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo”, trafugata tra il 10 e il 13 agosto 2014 dalla chiesa di San Vincenzo a Modena

Guercino “Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo”  - 1639 Guercino “Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo” - 1639

MODENA - E’ quasi terminato il restauro della “Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo” di Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino.  La tela, trafugata a Modena e ritrovata nel 2017 in Marocco, risultava molto danneggiata con una perdita di colore su circa il 30 per cento della superficie. 

In estate il dipinto tornerà a Modena. A darne l’annuncio è stato il procuratore Lucia Musti, nel corso di una conferenza stampa tenuta assieme ai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale e al sindaco Gian Carlo Muzzarelli.

"La tela - ha spiegato Musti - è ancora sotto restauro e si è trattato di un lavoro difficilissimo, visto che è rimasta arrotolata su se stessa per molto tempo. I danni erano emersi chiaramente anche dalle fotografie. Il restauro sarà ultimato in aprile".

Prima di Modena la tela sbarcherà a Roma, dove verrà esposta nel palazzo del Quirinale dal 3 maggio al 4 luglio, "in un'occasione speciale - ha sottolineato Musti: ossia, il 50esimo anniversario dell'istituzione dello stesso Nucleo tutela patrimonio culturale dell'Arma dei Carabinieri". "Una festa nella festa" - ha rimarcato ancora il procuratore. 

Ultima modifica il Giovedì, 28 Marzo 2019 11:08


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio