WEB-160x142.gif

Martedì, 07 Maggio 2019 14:30

Duomo di Firenze, iniziati i lavori di monitoraggio delle superfici esterne

Scritto da 

Si tratta di un’attività che l'Opera di Santa Maria del Fiore fa regolarmente due volte all'anno, all'inizio e alla fine dell'inverno, per controllare in dettaglio i circa 40 mila metri quadrati di superfici marmoree

FIRENZE - Sono iniziati lunedì 6 maggio i lavori di monitoraggio delle superfici esterne dei monumenti del Duomo di Firenze che andranno avanti fino alla fine del mese di maggio. Si tratta di controlli eseguiti dal personale dell'Opera di Santa Maria del Fiore due volte l’anno per verificarne lo stato di conservazione delle superfici marmoree, individuare quindi i possibili degradi e programmare gli interventi di restauro.

I lavori sono eseguiti con l'ausilio di un'autogru, i punti non raggiungibili prevedono l’intervento di operatori, che come veri e propri alpinist,i si calano con delle funi dalla base della lanterna della Cupola da un'altezza di 90 metri.

Ad essere coinvolto in questo tipo di attività è un gruppo di restauratori e operai, diretti discendenti degli scalpellini che realizzavano le decorazioni scultoree e architettoniche della cattedrale e del campanile, e che oggi si dedicano al mantenimento e alla conservazione di questo patrimonio.

Ultima modifica il Martedì, 07 Maggio 2019 14:39


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio