WEB-160x142.gif

Venerdì, 31 Maggio 2019 10:02

Siracusa, chiude la mostra “Ciclopica” per sequestro di due falsi attribuiti a Giacometti

Scritto da 

In azione i carabinieri della Sezione Tutela Patrimonio culturale di Siracusa, in collaborazione con il Reparto Operativo Tutela Patrimonio culturale di Roma. Le opere in questione sono "Nudo in piedi" e "Donna che cammina", entrambe risultate copie illegali con firma falsificata

SIRACUSA - I carabinieri della Sezione Tutela Patrimonio culturale di Siracusa, in collaborazione con il Reparto Operativo Tutela Patrimonio culturale di Roma hanno sequestrato due falsi attribuiti allo scultore Alberto Giacometti, esposti nell’ambito della mostra "Ciclopica - from Rodin to Giacometti", allestita nell'ex Convento di San Francesco di Siracusa.

I carabinieri hanno eseguito gli accertamenti avvalendosi della collaborazione della Fondazione Giacometti, con sede a Parigi, e in particolare dei suoi archivi che hanno permesso di raccogliere "inequivocabili indizi" sulla falsità delle due opere di arte contemporanea esposte. Si tratta di "Nudo in piedi" e "Donna che cammina", entrambe risultate copie illegali con firma falsificata, non corrispondenti a quelle presenti nelle edizioni autorizzate.

Le due sculture sono state attualmente affidate in custodia giudiziale presso l'area espositiva e sono a disposizione della procura della Repubblica, presso il Tribunale di Siracusa.

Ultima modifica il Venerdì, 31 Maggio 2019 10:12


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio