WEB-160x142.gif

Giovedì, 06 Giugno 2019 16:03

Gucci, 1,6 milioni di euro per il restauro della Rupe Tarpea

Scritto da 

La maison di moda finanzierà nell'arco di due anni il progetto culturale "Rupe Tarpea, tra leggenda e futuro" - promosso da Roma Capitale in partnership con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali  - per il restauro del Giardino Belvedere della Villa Tarpea

ROMA - Come annunciato in occasione della sfilata Cruise 2020, che ha avuto luogo il 28 maggio 2019 all'interno dei Musei Capitolini, il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele,  ha deciso di sostenere il restauro della Rupe Tarpea e delle sue aree verdi. 

Un finanziamento di 1,6 milioni di euro, da erogare nell’arco di due anni, per il progetto "Rupe Tarpea, tra leggenda e futuro" - promosso da Roma Capitale - che prevede una partnership con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali per il restauro del Giardino Belvedere della Villa Tarpea, e il recupero e riassetto del sistema paesaggistico delle aree verdi situate sulle coste tufacee del Colle Capitolino.

Per quel che concerne le aree verdi non si tratta di un semplice intervento di manutenzione, ma di un vero e proprio progetto per valorizzare i giardini alle pendici del Colle, recuperando alcuni affacci panoramici ora inagibili o nascosti dalla vegetazione. Si tratta in generale di restituire la piena accessibilità e fruibilità della rocca.

Ricordiamo appunto che la Rupe Tarpea è la parete rocciosa posta sul lato meridionale del Campidoglio, dalla quale - secondo la tradizione - fino al I secolo d.C. venivano gettati nel sottostante Foro Romano i traditori della Patria condannati a morte, che in tal modo venivano simbolicamente espulsi dall'Urbe. Oggi la rupe, costituita prevalentemente di tufo, scolpita e scavata nel corso dei secoli, rappresenta uno spazio naturale unico nel suo genere. 

"Ringrazio Gucci per questo atto d'amore per la città di Roma - ha commentato la sindaca Virginia Raggi - attraverso il quale sarà riportata all'antico splendore la Rupe Tarpea. Con la preziosa sinergia tra pubblico e privato inseriamo un nuovo tassello nella valorizzazione dell'immenso patrimonio storico-artistico-culturale. Un tesoro di tutti che non appartiene solo a Roma e all'Italia. La Rupe Tarpea - ha concluso Raggi - tornerà a vivere e, grazie alla splendida cornice del Foro Romano e del Colosseo, diventerà un luogo unico e suggestivo anche per ospitare importanti eventi culturali ed artistici”. 

Ultima modifica il Giovedì, 06 Giugno 2019 16:16


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio