WEB-160x142.gif

Lunedì, 10 Giugno 2019 12:35

La storia di "The Floating Piers", la spettacolare installazione di Christo, è diventata un film. Trailer

Scritto da 

Battezzata la più bella opera di Land Art dell’anno (2016), ammirata da milioni di persone, ora arriva anche al cinema e sarà in sala dal 16 al 19 giugno e in contemporanea (il 16 giugno) al Biografilm Festival – International Celebration of Lives di Bologna

ROMA - L’opera di Christo,  The Floating Piers, che ha permesso ai visitatori di “camminare sull’acqua” del Lago d’Iseo, è diventata un film.  Il documentario, dal titolo Christo - Walking On Water, per la regia di Andrey Paoinov, sarà nei cinema dal 16 al 19 giugno 2019, in concomitanza (il 16 giugno) con il Biografilm Festival - International Celebration of Lives di Bologna.

Spiega Paoinov: "La mia idea  è che per Christo l'arte è un processo, non un risultato finale. The Floating Piers è la ciliegina sulla torta, ma la vera eccitazione viene dall'immaginare le possibilità, superare la burocrazia, domare le forze della natura’’.

The Floating Piers è stata realizzata nel 2016 da Christo con l’intenzione di creare la più  grande “passerella galleggiante” (lunga, nel complesso, circa 4,5 km e larga 16 m). Inaugurata il 18 giugno del 2016, per due settimane ha collegato la riva bresciana del Lago d’Iseo con due delle tre isole che esso ospita (Montisola – la più grande isola lacustre d’Europa – e la piccola Isola di San Paolo).  Il progetto era stato elaborato dall’artista già a partire dagli anni Settanta, insieme alla  moglie e partner artistica Jeanne-Claude, e realizzato a dieci anni dalla scomparsa di quest’ultima. L’opera si inserisce all’interno della lunga serie di spettacolari installazioni di dimensioni paesistiche che la coppia di artisti ha ideato proprio negli anni Sessanta. 

Si è trattato di un'incredibile sfida artistica che non si è esaurita alla sola dimensione estetica ma ha coinvolto un orizzonte organizzativo e logistico altrettanto importante. Alla fine il sogno che ha permesso a migliaia di persone di camminare sull’acqua si è dunque realizzato e ora, a distanza si tre anni esatti, rivive grazie a questo film. 

Ultima modifica il Lunedì, 10 Giugno 2019 12:57


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio