WEB-160x142.gif

Giovedì, 13 Giugno 2019 14:12

Christo "impacchetterà" l'Arco di Trionfo di Parigi nell'autunno del 2020

Scritto da 

Questa la nuova data ufficiale. Inizialmente si era parlato dell’aprile 2020 ma,  in seguito ai danni inflitti al monumento dai gilet gialli, l’installazione slitta di qualche mese

PARIGI - L'artista bulgaro, naturalizzato statunitense, Christo Javacheff, classe 1935, tornerà a Parigi nel 2020 per un nuovo progetto, in realtà in cantiere dal 1962, ma finora realizzato solo attraverso bozzetti, disegni, fotomontaggi: l’impacchettamento dell’Arco di Trionfo. 

Inizialmente l’installazione avrebbe dovuto prender corpo tra il 6 e il 9 aprile del 2020. Così non sarà. Al momento infatti è  stata diffusa la notizia di uno slittamento di alcuni mesi. La nuova data ufficiale prevede l'installazione per 16  giorni, dal 19 settembre al 4 ottobre 2020. Questo cambio di date è dovuto ai danni inflitti al monumento dai gilet gialli durante i recenti scontri nella capitale, per cui servirà del tempo per restaurare le parti danneggiate. 

Per "l’impacchettamento" di uno dei simboli più iconici di Parigi saranno utilizzati 25mila metri quadrati di tessuto in polipropilene blu-argento riciclabile e 7mila metri di corda rossa. 

Per quanto concerne invece il  costo  dell'imballaggio, questo  sarà totalmente autofinanziato  dall’artista attraverso la vendita dei suoi studi preparatori, disegni,  collage di progetti e modelli, opere degli anni Cinquanta e Sessanta e litografie originali dedicate ad altri soggetti. 

Christo torna dunque a Parigi dopo 35 anni, proprio nell’anno in cui il Centre Pompidou celebrerà il suo periodo parigino con una grande mostra. 

Ultima modifica il Giovedì, 13 Giugno 2019 14:16


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio