WEB-160x142.gif

Sabato, 03 Agosto 2019 07:42

Altalene rosa fra Usa e Messico: quando l'arte supera la politica

Scritto da 

Da qualche giorno le altalene rosa dell'architetto Ronald Rael e della designer Virginia San Fratello uniscono il Messicoe gli Usa, in barba a tutte le politiche separatiste e sovraniste di Donald Trump

E' il potere dell'arte (e di Instagram). Le immagini dell'installazione Teetertotter Wall infatti hanno fatto velocemente il giro del mondo grazie ai social, facendo da cassa da risonanza ad una potente presa di posizione visiva contro le politiche antimmigrazione volute dal presidente degli Stati Uniti.  Ronald Rael e la designer Virginia San Fratello hanno posto sul confine tra USA e Messico, per avvicinare i bambini divisi dalla barriera tra i due stati nei pressi di El Paso, città texana sul confine (che la divide da Ciudad Juárez in Messico), una serie di altalene colorate che, incuneandosi tra le separazioni fra i due stati, permettono a bamini e adulti di giocare insieme pur trovandosi dalle due parti contrapposte.

“Una delle esperienze più incredibili della carriera mia e di Virginia”, ha scritto Rael, “è stata dare vita ai disegni concettuali di Teetertotter Walldel 2009 - l'opera infatti era stata ideati diversi anni fa ma mai portata a compimento - in un evento che ha portato gioia, emozione, e felicità nello stare insieme al muro sul confine”. “Il muro”, ha spiegato ancora Rael, “è diventato letteralmente fulcro delle relazioni tra USA e Messico, e i bambini e gli adulti sono stati connessi in maniera significativa su ambo i lati ricordano che le azioni che hanno luogo su uno dei due lati hanno conseguenze dirette sull’altro”.

 

Ultima modifica il Sabato, 03 Agosto 2019 08:02


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio