WEB-160x142.gif

Lunedì, 19 Agosto 2019 12:37

Nasce a Dublino il MoLI, il Museo della Letteratura Irlandese

Scritto da 

La nuova istituzione culturale, che aprirà le porte venerdì 20 settembre 2019 alle ore 17, in occasione dei festeggiamenti per la Culture Night 2019, conserva la primissima copia dell'Ulisse di James Joyce

DUBLINO - Nasce a Dublino il MoLI, il Museo della Letteratura Irlandese, che trae ispirazione dall’opera del più famoso scrittore irlandese, James Joyce. Il nome "MoLI" ricorda infatti quello del suo personaggio femminile più conosciuto, Molly Bloom. Il Museo, nato dalla  tra University College Dublin (UCD) e National Library of Ireland (NLI), aprirà i battenti venerdì 20 settembre 2019 alle ore 17, nel pittoresco lato sud di St. Stephen’s Green in una delle dimore storiche più belle di Dublino. 

La nuova istituzione culturale proporrà mostre ed esposizioni dinamiche e immersive che raccontano la storia della cultura d’Irlanda a partire dalla tradizione dei cantastorie, fino ai più famosi scrittori contemporanei. In esposizione numerosi tesori letterari appartenenti alle collezioni della National Library tra cui la primissima copia dell'Ulisse di James Joyce, quaderni di appunti trascritti a mano da Joyce sempre sull’Ulisse e interessanti lettere, tra cui una di Joyce indirizzata a WB Yeats.

La spettacolare struttura della UCD (University College of Dublin) Newman House  è stata sottoposta ad un attento processo di restauro e ammodernamento durato anni, sotto la guida del pluripremiato studio di architettura Scott Tallon Walker. L'edificio storico è il sito originario della UCD ed ha rappresentato un importante luogo di conoscenza per una miriade di scrittori irlandesi tra cui James JoyceFlann O’BrienMaeve Binchy e Mary Lavin. Il poeta Gerard Manley Hopkins ha persino vissuto nel palazzo per qualche tempo. 

Accanto ai tour sulla storia dell'edificio, alle opere d'arte contemporanee, il MoLI intende offrire nuove esibizioni temporanee nel corso di tutto l’anno, la prima delle quali sarà incentrata su Kate O’Brien scrittrice nata a Limerick ed ex studentessa della Newman House. Previsto anche un  programma di iniziative gratuite rivolto a tutte le scuole del paese, ad eventi letterari e di scrittura, a letture pubbliche, performance, dibattiti e forum e a una biblioteca di ricerca su Joyce che sarà accessibile a studenti, esperti e al pubblico in generale.  

Il Museo ospita inoltre uno studio radiofonico digitale nel quale si tengono interviste, letture, dibattiti ed eventi con scrittori, poeti, artisti, performer, educatori e accademici da tutta l’Irlanda e dall'estero. La stazione radiofonica interna tramette 24 ore al giorno in tutto il mondo attraverso il canale radio.moli.ie

“E' davvero entusiasmante essere così vicini all’apertura al pubblico di questo museo così atteso. - Afferma Simon O’Connor,  direttore del MoLI - Il connubio tra la bellezza della UCD Newman House e i tesori di Joyce di proprietà del NLI (National Library of Ireland), i giardini segreti, il negozio e la deliziosa caffetteria nel cortile dell’edificio renderà il Museum of Literature Ireland più di una semplice nuova aggiunta al panorama culturale locale – lo renderà una vera oasi letteraria e culturale per la gente del posto così come per i visitatori, nel pieno cuore di Dublino.”

Vademecum

MoLI – Museum of Literature Ireland
UCD Newman House, St Stephen's Green South, Dublin 2, Ireland
 +353 1 4779 813 | moli.ie
I biglietti possono già essere acquistati sul sito web www.moli.ie oppure presso il museo e partono da €6. 
Irlanda.com/letteraria 

Ultima modifica il Lunedì, 19 Agosto 2019 12:47


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio