BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Giovedì, 16 Aprile 2020 18:16

Coronavirus. La quarantena di Banksy e lo "smart working"

Scritto da 

“My wife hates it when I work from home” scrive l'artista sul suo profilo Instagram. L'ultima opera dello street artist rappresenta infatti una serie di realistici e intraprendenti topi che si scatenano nel bagno di casa 

Banksy torna anche in tempi di Coronavirus con la sua ironia e la sua inconfondibile cifra stilistica. L’ultima opera, realizzata in lock down,  ha per protagonisti dei realistici topi, letteralmente scatenati all’interno del bagno di casa. 

C’è quello che si dondola con la coda appeso a una corda, quello che corre sul rotolo della carta igienica, o quello che imbratta il wc con la pipì. Insomma ogni topo passa in rassegna tutti gli accessori del bagno, nessuno escluso, creando il caos. 

Alla foto dell’opera Banksy, anche lui come molti evidentemente "smart working”,  accompagna il commento “My wife hates it when I work from home” ("Mia moglie odia quando lavoro a casa”)

Ultima modifica il Giovedì, 16 Aprile 2020 18:27


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio