160x142-banksy-palermo.gif

Giovedì, 21 Gennaio 2016 11:23

Rivoli, l'Italia della ricostruzione nelle immagini della pubblicità

Scritto da 

Il Bel Paese dal dopoguerra agli anni Settanta attraverso l’evoluzione del prodotto pubblicitario

TORINO - Il Castello e la città di Rivoli promuovono una mostra che racconta l’Italia del dopoguerra e della ricostruzione attraverso le pubblicità dell’epoca. L’esposizione, curata da Massimo Melotti, propone oltre 70 manifesti pubblicitari, locandine e bozzetti dedicati a prodotti di consumo e una selezione di quelli politici e di propaganda. Un video raccoglie frammenti degli spot più significativi. 

Il Piano Marshall, varato dal governo degli Stati Uniti alla fine degli anni Quaranta, rappresenta una svolta importante per la ripresa poiché non solo garantisce gli investimenti per rilanciare l’economia nazionale, ma apre il mercato a tutta una serie di beni e prodotti prima del tutto sconosciuti. Nell’arco di un decennio gli italiani cominciano a poter contare su una certa disponibilità economica, prima limitata all’acquisto di beni di prima necessità e, successivamente, a qualche timida spesa dedicata al superfluo. Carosello, unico esempio nel suo genere a livello mondiale, porta la pubblicità nelle case dando il via a un processo di unificazione dello stile di vita.  Negli anni Settanta, terminata l'avventura di Carosello,la pubblicità italiana piano piano adottato i modelli della pubblicità internazionale, soprattutto americana.

Vademecum

L’Italia della ricostruzione nelle immagini della pubblicità (1950-1970)

Casa del Conte Verde, Via F.lli Piol 8, Rivoli (TO)

22 gennaio – 6 marzo 2016 

tel. 011.9563020, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari:

Lunedì chiuso. Da martedì a venerdì ore 16.00 – 19.00

Sabato e domenica ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 

Ingresso gratuito

Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2016 11:25


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio