160x142-haring-proroga.gif

Lunedì, 27 Giugno 2016 17:34

Auvers-sur-Oise, appello per salvare la Chiesa romanica resa celebre da Van Gogh

Scritto da 

La chiesa necessita di un urgente restauro. L'edificio fu dipinto in un quadro dal pittore olandese, che trascorse gli ultimi tre mesi della sua vita in questa cittadina dove è anche sepolto nel cimitero locale

AUVERS-SUR—OISE -  La chiesa romanica di Notre-Dame de l'Assomption, il simbolo di Auvers-sur-Oise, resa celebre da un dipinto di Van Gogh dal titolo La chiesa di Auvers è in pericolo, l'umidità minaccia infatti seriamente la sua struttura.

Van Gogh dipinse la tela, conservata nel Musée d'Orsay di Parigi, con protagonista la chiesa nel 1890. Il pittore si recò ad Auvers-sur-Oise, su consiglio dell'amico Camille Pissarro, per essere sottoposto alle cure del dott. Paul Gachet. Qui Van Gogh trascorse le ultime dieci settimane della sua vita e in questo breve lasso di tempo dipinse oltre 100 quadri, compreso La chiesa di Auvers. Questo dipinto, con altre tele quali il Municipio a Auvers e numerosi dipinti di piccole case con il tetto di tegole sono reminiscenze delle scene dai paesaggi nordici della sua infanzia.

La cittadina francese, a una trentina di km da Parigi, ha dunque lanciato l’appello per salvare la chiesa che è davvero in in un cattivo stato di conservazione. Pertanto necessita di un restauro urgente per evitare maggiori danni all’edificio, visto che piove nella navata e alcuni intonaci cominciano a cadere. La notizia è riportata dal quotidiano “Le Figaro” e sembra che il progetto di restauro ammonti a circa 600mila euro. L’intervento sarà pagato in parte dal Stato, in parte della regione, tuttavia questa somma non è ora nelle disponibilità del municipio di Auvers-sur-Oise, che è proprietario dell'edificio sacro. Il sindaco della cittadina Isabelle Mézières ha quindi  lanciato un appello pubblico ai francesi per raccogliere donazione attraverso la Fondation du Patrimoine. Più di 2mila euro sono stati già raccolti in breve tempo. Entro il 2019 l'obiettivo del municipio sarebbe anche quello di sistemare il cimitero dove è sepolto l'artista olandese. 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Giugno 2016 17:46




300x250-banksy-proroga.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio