BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Giovedì, 24 Novembre 2016 12:28

Archeologia. Scoperta in Israele statuetta che sembra antenata del "Pensatore" di Rodin

Scritto da 

Il manufatto, risalente all'Età del Bronzo, colpisce per la precisione e l'attenzione al dettaglio con il quale è stato realizzato. Inoltre sorprende per la posizione e per l'espressione riflessiva del viso, che ricorda l'opera dello scultore francese

TEL AVIV - È stata rinvenuta in Israele, durante una campagna di scavi condotta a Yehud, diretta dall’archeologo Gilad Itach, una statuetta risalente a circa 3800 anni fa, quindi alla parte centrale dell’Età del Bronzo, sorprendentemente simile alla scultura del "Pensatore" di Auguste Rodin del 1902, di cui sembra essere una perfetta antenata. 

Il reperto è in ottimo stato di conservazione e sovrasta un vaso in ceramica. Ciò che più sorprende di questo manufatto è il livello di precisione e di attenzione al dettaglio, davvero impressionante se si pensa che si sta parlando di una scultura così antica. In particolare, ciò che colpisce oltre al fatto che il volto poggi su una mano, esattamente come la statua di Rodin, è l’espressione riflessiva del viso. 

Secondo Gilad Itach, la realizzazione della scultura è di certo posteriore rispetto alla preparazione del vaso, caratteristico dell’epoca. “Il collo della brocca - spiega l’archeologo -  è servito come base per formare la parte superiore della figura. Dopo questa sono stati aggiunti le braccia, le gambe e la faccia”. 

Ultima modifica il Venerdì, 25 Novembre 2016 11:14


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio