BANNER_WEB_160X142.jpg

Venerdì, 10 Marzo 2017 12:41

In una baraccopoli del Cairo scoperta una gigantesca statua di Ramses II

Scritto da 

Un team di archeologi egiziani e tedeschi ha rinvenuto nella zona periferica di el-Matariya un colosso di 8 metri in frammenti, che raffigura Ramses il Grande, il terzo faraone della XIX dinastia dell'Egitto che ha governato dal 1279 al 1213 a.C.

CAIRO - Sono stati rinvenuti in una baraccopoli del Cairo i resti di una gigantesca statua, di circa 8 metri, raffigurante il faraone Ramses II, che governò l'Egitto più di 3000 anni fa. I frammenti del colosso, realizzato in quarzite, sono stati scoperti da alcuni archeologi egiziani e tedeschi, in una zona periferica della città,  a el-Matariya, abitata perlopiù da operai, tra palazzi ancora in fase di costruzione e strade ricolme di fango. 

Il ministro delle Antichità Khaled al-Anani ha spiegato che si tratta di una delle più importanti scoperte avvenute nel paese.  "Abbiamo trovato il busto della statua e la parte inferiore della testa, la corona e l'orecchio destro e un frammento di occhio destro", ha detto ancora Anani. 

Oltre al colosso è stata rinvenuta anche una statua in calcare del faraone Seti II, nipote di Ramses II, lunga 80 centimetri. 

Ultima modifica il Venerdì, 10 Marzo 2017 15:19

300x240.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio