BANNER_WEB_160X142.jpg

Martedì, 28 Novembre 2017 10:36

Gas di scarico trasformati in inchiostro per artisti

Scritto da 

Le particelle inquinanti delle auto, grazie a un dispositivo creato da una start up indiana, vengono catturate e liberate dai metalli pesanti e dalle tossine trasformandosi in uno speciale inchiostro "salva aria"

ROMA - In base a una tecnologia messa a punto da una start up indiana, chiamata Graviky Labs, collegata al Massachusetts Institute of Technology (Mit), i gas di scarico delle auto possono trasformarsi in inchiostro per artisti. Stando ad alcune notizie diffuse, una comunità di un migliaio artisti, pittori e writer, utilizza già lo speciale inchiostro ancora in fase di sperimentazione in India. 

Può sembrare bizzarro, maa quanto pare le  particelle inquinanti, note solo per essere una minaccia per la salute e l'ambiente, possono invece avere una loro utilità. 

La start up ha realizzato un dispositivo, chiamato Kaalink, a forma di cilindro che viene collegato ai tubi di scappamento delle automobili in modo da catturare il particolato, utilizzando una serie di "cartucce" al cui interno si trova una miscela di particelle elettricamente cariche (plasma). Applicando una leggera corrente il plasma comincia ad attrarre dall'85% al 95% di particelle inquinanti, mantenendo questa efficienza fino a 20 giorni. Le cartucce, una volta cariche di particolato vengono recuperate e liberate da metalli pesanti e tossine fino a ottenere un inchiostro chiamato Air-Ink. Il sistema sembra inoltre essere anche molto economico. 

Ultima modifica il Martedì, 28 Novembre 2017 10:47

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio