WEB-160x142.gif

Giovedì, 18 Agosto 2016 12:51

Sicilia. La mostra "Warhol è noto" prorogata fino al 30 ottobre

Scritto da 

Con oltre 16mila visitatori dal giorno dell'inaugurazione avvenuta il 6 maggio, l'esposizione con opere della collezione Rosini-Gutman si è rivelata un grandissimo successo, da qui la decisione degli organizzatori di prorogarla

SIRACUSA - Andy Warhol conquista Noto, in provincia di Siracusa. La mostra, infatti, inaugurata il 6 maggio dal titolo ''Warhol è Noto’’, allestita nelle sale dell'ex Convitto Ragusa con oltre 100 opere provenienti dalla Collezione Rosini-Gutman, avrebbe dovuto chiudere i battenti il 16 agosto scorso. Ma il grande successo di pubblico ha invece convinto gli organizzatori a prorogare l’esposizione fino al prossimo 30 ottobre 2016. Nel solo weekend di Ferragosto le presenze sono state oltre 1300.

Gianni Filippini, direttore generale di Fenice Company Ideas che insieme all''associazione culturale Studio Soligo e in collaborazione con il Comune di Noto ha realizzato l'esposizione, commenta soddisfatto il successo della mostra che ha attirato non solo il pubblico siciliano ma anche turisti stranieri:  "Il successo della mostra è andato oltre le nostre aspettative. Quando nacque l''idea di ''Warhol è Noto'' abbiamo scommesso sulla  capacità di generare un rapporto sinergico tra pubblico e privato e il progetto è stato promosso a pieni voti. La città di Noto è diventata  oggi un punto di riferimento importante per l''arte, non solo in Sicilia ma in tutta l''area del Mediterraneo". Una grande soddisfazione per la città di Noto,  patrimonio dell'Unesco, che, sottolinea il sindaco Corrado Bonfanti,  "ci ha confermato di essere matura per un ulteriore salto di qualità  verso obiettivi sempre più ambiziosi. Sono certo, facendo tesoro di  quest''esperienza per migliorare ulteriormente i servizi, che Noto  potrà essere un importassimo riferimento per mostre di livello nazionale ed internazionale capaci di generare un indotto enorme".

L’esposizione parte da venti disegni degli anni ’50 per arrivare ai pezzi più celebri di Warhol, tra cui anche la rara opera su tela ''Liza Minnelli'' e ''Assassinio a Dallas’’. In particolare inoltre i visitatori potranno anche vedere la proiezione dell’intervista del giornalista Vanni Ronsisvalle nel 1977 a Roma, in cui Warhol viene ripreso a Roma mentre incontra personaggi come Federico Fellini, e si sofferma a contemplare le architetture barocche della città.

Ultima modifica il Giovedì, 18 Agosto 2016 12:57


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio