160x142-haring-proroga.gif

Martedì, 06 Settembre 2016 13:00

Genova. Tornano il 15 e il 16 ottobre i Rolli Days

Scritto da 

In occasione del decennale del riconoscimento da parte dell’UNESCO del sito “Le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli”  sarà possibile visitare un’ampia selezione di palazzi nobiliari

GENOVA -  Nel 2016 ricorre il decennale del riconoscimento da parte dell’UNESCO del sito “Le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli”, conferito nel 2006. In occasione di questo anniversario Genova propone anche ad ottobre le giornate dei Rolli Days, in considerazione anche dei recenti grandi successi delle due edizioni 2016 che hanno registrato oltre 160mila presenze.

Il 15 e il 16 ottobre sarà quindi possibile visitare un’ampia selezione di palazzi appartenenti al Sistema dei Rolli, che ricordiamo è costituito da un insieme di palazzi nobiliari che, con decreto del Senato della Repubblica, dal 1576 vennero inseriti in speciali registri, i “Rolli degli alloggiamenti pubblici”. Scelti con sorteggio per accogliere visite di stato, poiché non era consentita l’ospitalità in Palazzo Ducale, residenza del Doge della Repubblica e sede del governo, i proprietari dei palazzi erano quindi obbligati a ricevere i prestigiosi e potenti ospiti della Repubblica, facendosi carico di tutte le spese di rappresentanza. Si diffuse così in tutta Europa un modello architettonico e una cultura residenziale innovativa e di altissimo livello.

Come ha affermato l’assessore alla Cultura, Carla SibillaI Palazzi dei Rolli rappresentano il cuore della straordinaria offerta culturale e artistica della nostra città. In questi anni la valorizzazione del patrimonio della città, dal Medioevo al Barocco, dalle più alte espressioni artistiche al prezioso tessuto delle botteghe storiche e delle attività tradizionali, ha permesso a Genova di affermarsi come una delle più importanti città d’arte e cultura d’Italia: lo dimostrano gli ottimi risultati in termini di presenze turistiche. Accanto al decennale del sito UNESCO, festeggiamo poi l’arricchimento del percorso dei Musei di Strada Nuova, la punta di diamante della ricchissima rete dei Musei genovesi

Per l’edizione di ottobre sono previste anche alcune novità. Tra queste l’apertura delle Stanze della Duchessa di Galliera in Palazzo Rosso – Musei di Strada Nuova, restaurate e allestite con i preziosi arredi appartenuti alla Duchessa e alla sua famiglia; l’apertura al pubblico di Palazzo Grillo in piazza delle Vigne, splendida dimora cinquecentesca, dopo l’importante intervento di riqualificazione;  FuoriRolli: sapori ispirati all’epoca dei Palazzi dei Rolli, proposti secondo il più attuale food design

PRENOTAZIONI  MODALITA’ DI VISITA

Per chi vuole muoversi liberamente da un palazzo all’altro, sarà possibile avere gratuitamente informazioni storico artistiche direttamente presso i palazzi, da parte di studenti e ricercatori dell’Università degli Studi di Genova; il loro contributo, che è ormai diventato una consuetudine e che rappresenta un prezioso supporto alla visita, permetterà di comprendere il valore e l’importanza di queste dimore.  
Per chi preferisce invece un percorso accompagnato da guide turistiche abilitate, saranno disponibili visite guidate tematiche a una selezione dei palazzi, in italiano, inglese e francese. Le visite sono a pagamento, e si potranno acquistare online su www.visitgenoa.it
 ; o di persona presso gli uffici IAT http://www.visitgenoa.it/it/iat.
Non è possibile prenotare le visite telefonicamente.

 

Ultima modifica il Martedì, 06 Settembre 2016 13:10




300x250-banksy-proroga.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio