WEB-160x142.gif

Venerdì, 14 Ottobre 2016 09:42

Cosenza. Firmata convenzione ripresa scavi per ricerca della tomba di Alarico

Scritto da 

Riprendono a Cosenza gli scavi per la ricerca della tomba del re dei Visigoti che morì nel 410 e che, secondo la leggenda, venne seppellito con il suo tesoro nel letto del fiume Busento

COSENZA -  Il 26 settembre è stata  firmata una convenzione, tra il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto e il soprintendente Mario Pagano, nella quale è contenuto il programma di attività di ricerca che sarà avviato e che comprenderà ricognizioni sul terreno, rilievi, catalogazione, indagini diagnostiche, monitoraggio e restauro dei beni archeologici, saggi di scavo, attività didattico-educative e divulgative, pubblicazioni e mostre anche multimediali sui beni archeologici mobili e immobili presenti nel territorio comunale di Cosenza. I siti nei quali avrà inizio l'indagine sono quattro: la confluenza Crati-Busento, l'area del Ponte degli Alimena a Mendicino, il torrente Lassa tra Cosenza e Dipignano e la grotta Lippusa di Domanico.  

Nell’intesa inoltre, viene spiegato che nascerà un comitato tecnico-scientifico composto dal soprintendente e dai funzionari Emilio Minasi e Giovanna Verbicaro per il ministero, mentre entro la fine di ottobre il Comune nominerà i suoi esperti. L’accordo prevede anche la ricostruzione del centro storico, archeologico, paleogeologico e topografico nel quale si colloca il celebre episodio della morte e sepoltura di Alarico, nel letto del Busento. A tal proposito il Comune e la Soprintendenza si impegnano a ricercare fonti di finanziamento, sponsorizzazioni ed erogazioni liberali, anche utilizzando lo strumento dell'Art Bonus. 

La direzione scientifica dell’indagine verrà affidata alla Soprintendenza mentre potranno partecipare anche le associazioni di volontariato riconosciute dal Mibact. 


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio