160x142-picasso.gif

Venerdì, 04 Novembre 2016 10:40

Il Lighting Design Festival accende la città di Como

Scritto da 

Cinque installazioni luminose site-specific nei luoghi simbolo della città trasformeranno il constesto urbano. Eventi speciali, workshop e lecture indagheranno ulteriormente sul tema della luce

COMO - Si chiama 8208 Lighting Design Festival, il festival diffuso che coinvolgerà la città di Como dal 4 al 27 novembre. 8208 è il nome di un asteroide che è stato dedicato a Volta insieme a un cratere della luna. Il nome della manifestazione intende dunque evocare il fatto che l’evento si muoverà come un asteroide, veloce, accecante, imprevedibile, attraverserà la città con la magia della luce e lo stupore dell'arte, con il compito ambizioso di trasformare il contesto urbano.
Il festival è promosso Fondazione Alessandro Volta, Festival della Luce e Comune di Como, con il sostegno di Fondazione Cariplo e con il patrocinio de La Triennale di Milano.
Ancora una volta la tecnologia sottolinea il ruolo innovativo che questa svolge oggi nei confronti della creazione artistica, in un campo di espressione che sta tra il visivo, il sonoro e il corporeo. L’evento si focalizza sulla luce indagandola nel suo mistero e nel suo fascino, attraverso installazioni site-specific che renderanno la luce palpabile come un oggetto, mentre i confini dello spazio sembreranno distorcersi.
L’ambito di questo festival è quello del cosiddetto augmented space, uscendo dagli spazi canonici dell'arte, come musei e gallerie, per inserirsi nel public space, nelle vie, nelle piazze, nell’ambiente urbano considerato non come sfondo, ma come opera.
Le opere esposte avranno il compito e lo scopo di sollecitare una sensazione di spaesamento e di perdita dei punti di riferimento.
Le cinque installazioni, rispettivamente di Carlo Bernardini, Sophie Guyot, Tom Dekyvere, Alessandro Lupi, OLO creative farm, team composto da Mattia Amadori, Andrea Corti e Max de Ponti, saranno esposte nei cinque luoghi simbolo della città: il Palazzo del Broletto, il Teatro Sociale di Como, il Molo di Viale Geno, Piazza San Fedele e Porta Torre.

Un palinsesto di eventi speciali, workshop e lecture saranno previsti in concomitanza con la manifestazione. I workshop, sia teorici sia pratici, affronteranno una serie di contenuti riguardanti la luce, ponendo in esame il tema dell’incontro tra arte contemporanea e innovazione digitale.       
Il tema della luce verrà approfondito anche in una serie di lecture con la partecipazione di università nazionali e internazionali in relazione allo spazio pubblico e ai beni culturali, così come in alcune mostre e nelle esposizioni.

Vademecum

Dal 4 al 27 novembre
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.8208.it/

 



250x300Haring.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio