WEB-160x142.gif

Giovedì, 04 Febbraio 2016 18:58

Perugia Social Photo Fest, ecco il programma della quarta edizione

Scritto da 

La “Cecità” in tutte le sue accezioni raccontata da 14 mostre di grandi autori internazionali e poi seminari e incontri e l’annuale conferenza “Experiencing Photography” 

PERUGIA  – Si svolgerà dal’11 al 28 marzo 2016 la quarta edizione del Perugia Social Photo Fest (PSPF), “BLINDSPOT”, primo festival internazionale dedicato alla fotografia sociale e fotografia terapeutica, presso il  Museo di Cultura Contemporanea. Un incontro di presentazione dell’evento si terrà a Milano il 26 febbraio alle 18.30, presso Polifemo, La Fabbrica del Vapore, alla presenza del Direttore Artistico Antonello Turchetti e di alcuni degli ospiti del Festival, dove  verranno annunciati i due vincitori della Call for Entry (scadenza 13 Febbraio 2016) che diventeranno autori della nuova edizione.

Il PSPF si è caratterizzato negli anni come riferimento fondamentale, luogo di incontro e scambio per i professionisti del settore, sollecitando insieme l’attenzione del grande pubblico sui temi sociali, tanto da ottenere il riconoscimento “EFFE LABEL” (Europe for Festivals, Festivals for Europe) dal sottoprogramma Cultura della Commissione Europea ed essere inserito tra i festival europei distinti per l’alto livello culturale e il forte impatto a livello nazionale, europeo e internazionale.

Il programma del festival si presenta ricco di mostre, eventi, workshop e occasioni di confronto. Verrà affrontato il mondo della “cecità”, intesa non solo come incapacità di vedere attraverso gli occhi, ma anche come atteggiamento emotivo e sociale.

Sono ben quattordici le grandi mostre in programma, oltre le due mostre dei vincitori della Call for Entry (scadenza 13 Febbraio 2016): “Fuori dall’Ombra” di Silvia Amodio, “Bethania” di Valerio Bispuri, “First sight” di Brent Stirton,Nobody Claps anymore” di Alec Dawson, “Lucha” di Marianna Ciuffreda, Chiara Moncada e Marco Vignola, “Inside Outside Under Bucharest” di Massimo Branca e Igor Marchesan (Collettivo Fotosocial), “Letizia” di Danilo Garcia Di Meo, “Ghosts from the past” di Karl Mancini, “Dependency” di Giovanni Presutti, “In-Sight, In-Mind” di Steve Erra, Mark Andres, Victorine Floyd Fludd (Collettivo SEEINGWITH PHOTOGRAPHY, New York), “Rare Lives” di Aldo Soligno, “Iris” di Alessio Vissani. Confermate due ulteriori mostre dei fotografi non vedenti Evgen Baycar con “Narcise san Miroir” e Kurt Weston con “Blind Vision”. 

Confermata l’annuale conferenza internazionale “Experiencing Photography” sullo stato della fototerapia e la fotografia terapeutica e i diversi usi in ambito sociale che si terrà il 19 e 20 marzo (Hotel San Gallo – Via Masi 9, Perugia).

A completare il ricchissimo programma, sono previsti presentazioni di libri con autori ed esperti del tema, workshop, talk e dibattiti.

  • 13 Marzo, incontro “Cecità sociale: il ruolo dell’informazione e della comunicazione” con Gigliola Foschi, giornalista, critica d’arte e della fotografia e docente di Storia della Fotografia, Renata Ferri, giornalista, photoeditor e curatrice e il fotogiornalista Alfredo Bini per riflettere sul ruolo dell’informazione e della comunicazione nel creare e dirigere l’opinione pubblica e creare una conoscenza diffusa, che trasforma il modo di pensare e di essere di ciascuno di noi
  • 16 Marzo, Aperitivo al buio, in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione provinciale di Perugia, per scoprire un mondo che non è quello di chi non vede, ma soprattutto quello che solitamente non vediamo noi, concentrati a inseguire luccichìi e suggestioni degli occhi.
  • 17 Marzo, l’attesissima lectio magistralis di Letizia Battaglia, una delle più audaci e impegnate fotografe italiane, per trent’anni portavoce della sua terra, la Sicilia, con immagini in bianco e nero crude e dolorose, di profonda denuncia dell’attività mafiosa e dei ripetuti attacchi alla società civile.
Ultima modifica il Venerdì, 05 Febbraio 2016 15:25


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio