WEB-160x142.gif

Martedì, 20 Dicembre 2016 15:09

Picasso ceramista in mostra a Campobasso

Scritto da 

Duecento opere tra incisioni, ceramiche e grafiche, provenienti da collezioni private, raccontano il più grande artista del ‘900 in una dimensione più personale e privata

CAMPOBASSO - E' un Picasso inedito, sorprendente, intimo quello in esposizione dal 20 dicembre al 17 aprile 2017 a Palazzo Gil di Campobasso. La mostra dal titolo L’intimità del genio è a cura di Stefano Cecchetto e Piernicola Maria Di Iorio.
Quasi duecento opere tra incisioni, ceramiche e grafiche, provenienti da collezioni private, raccontano il più grande artista del ‘900 in una dimensione più personale e privata. Un Picasso ceramista, disegnatore e incisore, un talento inquieto, un creatore in totale libertà. La sua mano, quasi come estensione della sua mente, era infatti incapace di stare tranquilla.

Il percorso espositivo è diviso in sette sezioni. Si va dalle 29 ceramiche, alle quali Picasso si è dedicato per un ventennio alle incisioni: Le Tricorne (26 disegni per i costumi, 6 illustrazioni di particolari per il decoro), Carmen (38 incisioni raffiguranti volti di uomo e donna), La Celestine (66 tavole e 2 frontespizi), Le Cocu Magnifique (12 incisioni che illustrano la commedia), Balzac (8 litografie) e la litografia di Arlecchino.

L’attività incisoria è probabilmente una delle più importanti della sua carriera, forse perché rappresenta la colonna vertebrale di tutte le altre sfaccettature e di tutte le sue tappe o perché rappresenta come nessun’altra il talento tenace e appassionato che lo caratterizzò fino alla sua morte.
Per lui i disegni rappresentavano in molti casi meditazioni di per sé, ma anche passi preliminari di dipinti o incisioni. Sulle pagine di un libro, sul giornale, sui tovaglioli o riempiendo le pagine di quaderni, i numerosi disegni nacquero da matite colorate, dagli abissi dell'inchiostro, dei pennelli e della penna. Qualsiasi supporto o strumento poi, persino piatti e vasi, era all’altezza delle sue aspettative al momento di realizzare le sue opere.

La mostra è prodotta dalla Fondazione Molise Cultura con il Patrocinio della Regione Molise. Il presidente della Regione, Paolo Frattura, durante la presentazione ha sottolineato: ”Orgoglio e gratitudine per un evento che da' ragione all'impegno di tutti coloro che si sono adoperati per realizzarlo. E' una scommessa difficile e importante che, con la Fondazione, la nostra regione ha vinto. Con Picasso entriamo nell'Arte, un sogno di crescita, apertura e bellezza che facciamo tutti insieme nel nostro Molise, con il nostro Molise". 

Vademecum
Dal 20 Dicembre 2016 al 17 Aprile 2017
Campobasso, Palazzo Gil
Biglietti: intero € 10, ridotto € 6, gratuito bambini fino a 6 anni non compiuti;
guide turistiche con tesserino, 1 accompagnatore per disabile;
insegnanti in visita con alunni e studenti (2 per ogni gruppo);
possessori di coupon omaggio; possessori vip card Arthemisia Group
Info: +39 0874 437807
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.fondazionecultura.it
Orario:
Dal martedì al giovedì 10-13 / 17-20; venerdì e sabato mattina 10-13 / 17-21; 
domenica 10-20; ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura; 
lunedì chiuso 
APERTURE STRAORDINARIE
Sabato 24 dicembre: 10-15 
Domenica 25 dicembre: 17-20 
Lunedì 26 dicembre: 10-20 
Sabato 31 dicembre: 10-15 
Domenica 1 gennaio: 17-20 
Lunedì 2 gennaio: mattina 10-13 / 17-20
Venerdì 6 gennaio: 10-20 
Venerdì 14 aprile: 10-15 
Sabato 15 aprile: 10-20 
Domenica 16 aprile: 10-20 
Lunedì 17 aprile: 10-20 

Ultima modifica il Martedì, 20 Dicembre 2016 17:21


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio