160x142-banksy-palermo.gif

Giovedì, 25 Maggio 2017 14:04

Perugia. Velázquez e Bernini: autoritratti in mostra

Scritto da 

Proposito della mostra è rilanciare il dibattito sulle relazioni e sulle reciproche influenze intercorse tra i due artisti, i quali sicuramente si incontrarono e si frequentarono, fin dal primo soggiorno in Italia del maestro spagnolo

PERUGIA - Un intrigante confronto tra due giganti dell’arte, Velázquez e Bernini che saranno ospiti di Perugino, nel magico scrigno d’arte che è il Nobile Collegio del Cambio, nel cuore di Perugia.

Dal 22 giugno al 22 ottobre 2017, infatti, sarà aperta la mostra dal titolo Velázquez e Bernini: autoritratti in mostra, a cura di Francesco Federico Mancini, che nella medesima sede promosse anche il confronto tra l’artista di casa e il divino Raffaello e di entrambi con il Sassoferrato. Un modello dunque consolidato che prevede un numero selezionatissimo di magnifiche opere per indagare, con assoluto rigore scientifico, un tema non ancora risolto appieno dalla storia dell’arte.

Principale proposito di questa mostra è rilanciare il dibattito sulle relazioni e sulle reciproche influenze intercorse tra Velázquez e Bernini i quali sicuramente si incontrarono (e si frequentarono) fin dal primo soggiorno in Italia del maestro spagnolo, nel 1629-1630 (il secondo viaggio di Velázquez in Italia risale al 1650). 

Spiega Francesco Federico Mancini: “A mio parere l’incontro romano e il conseguente, straordinario incrocio di esperienze di due fra i maggiori protagonisti del Seicento europeo produsse benefici di reciproca utilità. Velázquez, grazie a Bernini, comprese quale forza espressiva si celasse nel taglio a mezzo busto del ritratto, da lui già sperimentato sul versante della scultura, e quanta vitalità potesse scaturire dalla tizianesca contrapposizione tra la maniera abbozzata degli abiti e la maniera finita dei volti. Bernini apprese dal collega spagnolo il modo di scavare nell’intimo nei personaggi, di entrare nella loro complessità psicologica. In definitiva condivido la conclusione cui giunge Montanari, che a lungo si è occupato di questi temi, quando osserva: ‘E’ indubbio che i ritratti di Velázquez assumono dopo Roma una vitalità, una capacità di fissare un momento preciso, una gamma cromatica e una sprezzatura che prima non conoscevano. Ma è altrettanto vero che quelli di Bernini acquistano in profondità psicologica, in rarefazione della materia e in sobrietà. La cosa certa è che lo scambio è avvenuto, ed è probabile che il saldo vada fissato in parità ”. 

Tra i capolavori proposti in mostra si potranno ammirare l’Autoritratto a mezza figura di Bernini della Galleria degli Uffizi e l’Autoritratto di Velázquez sempre degli Uffizi. Ma saranno presenti anche l’Autoritratto di Bernini del Museo del Prado e l’Autoritratto di Bernini del Musée Fabre di Montpellier.

Vademecum

Velázquez e Bernini: autoritratti in mostra
dal 22 giugno al 22 ottobre 2017
Perugia, Nobile Collegio del Cambio
Corso Pietro Vannucci, 25,
tel. 0755728599
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.collegiodelcambio.it

Ultima modifica il Giovedì, 25 Maggio 2017 14:59


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio