160x142-02.jpg

Lunedì, 10 Luglio 2017 14:29

Mestre. La Pop Art della Sonnabend Collection in mostra

Scritto da 

"Attorno alla Pop Art nella Sonnabend Collection" è la rassegna, a cura di Antonio Homem, sotto la direzione scientifica di Gabriella Belli che, dal 15 luglio al 5 novembre, è visitabile presso il Centro Culturale Candiani 

MESTRE - La rassegna ripercorre, attraverso un nucleo di oltre quaranta capolavori provenienti dalla Collezione Sonnabend gli straordinari anni Sessanta in America. L’esposizione rappresenta anche il terzo appuntamento del progetto "Cortocircuito. Dialogo tra i secoli". La prima tappa del progetto è stata dedicata alla Giuditta nell’arte, incentrata sul celebre capolavoro di Gustav Klimt, mentre la seconda ha visto protagonista il tema dell’Annunciazione e la luce verso la contemporaneità, con le opere di Tiziano, Fontana, Canova e Flavin. 

Ora è la volta della Pop Art.  Proposta nel 1962 da Ileana e Michael Sonnabend nella loro galleria parigina, con l’intento di presentare al pubblico d’Europa gli emergenti giovani artisti statunitensi, la Pop Art diventò uno dei movimenti più influenti, noti e persistenti nell’immaginario di tutto il ‘900.

In mostra a Mestre Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Jasper Johns, Jim Dine, Tom Wesselmann, Claes Oldenburg, Robert Rauschenberg e molti altri autori con opere-icone come la serie delle Campbell’s Soup Can o le Nine Jackies di Warhol – che firma anche il ritratto di Ileana Sonnabend in apertura dell’esposizione - la bellissima Little Aloha e il famosissimo Hot Dog di Lichtenstein o, ancora, i celeberrimi Combine Paintings di Rauschenberg e il mitico Figure 8 di Johns.

Oltre ai grandi maestri della corrente pop americana sono presentati anche i loro contemporanei europei, tra cui Pistoletto, Arman, Christo e Mario Schifano e autori di una generazione successiva, come Jeff Koons e Haim Steinbach, che riprendono la Pop Art con un approccio concettuale.

Accompagna l’esposizione un prezioso catalogo edito da Linea d’Acqua (Venezia, 2017), che raccoglie un intervento di Gabriella Belli, un’intervista di Elisabetta Barisoni ad Antonio Homem, della Sonnabend Collection Foundation e schede di Mario Codognato.

Vademecum

Dal 15 Luglio 2017 al 05 Novembre 2017
Venezia, Centro Culturale Candiani
Biglietto: Intero € 5, Ridotto € 3. Gratuito portatori di handicap con accompagnatore,
guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi,
accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti,
accompagnatori (max. 1) di gruppi di adulti,
Partner ordinari MUVE, possessori di The Cultivist card (più tre accompagnatori)
Info: 848082000
info@ fmcvenezia.it
www.visitmuve.it

Ultima modifica il Lunedì, 17 Luglio 2017 15:01

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio