BANNER_WEB_160X142.jpg

Martedì, 09 Gennaio 2018 11:44

Sardegna. Insediamento etrusco sull’isola di Tavolara

Scritto da 

Una novità assoluta emersa nel corso di una revisione dei ritrovamenti degli ultimi anni della Soprintendenza per le province di Sassari e Nuoro. Non si escludono altri insediamenti della prima età del ferro anche in Gallura, regione che fronteggiava l'Etruria

Isola di Tavolara Isola di Tavolara

ROMA - È stato rinvenuto nei pressi di Olbia, precisamente sull’isolotto di Tavolara, un insediamento etrusco risalente al IX secolo a.C.  “Gli scambi tra la Sardegna 'nuragica' e l'aspetto culturale della prima età del ferro dell'Etruria, periodo detto 'villanoviano' sono ben noti e ampiamente studiati, ma finora non era documentata la presenza di una comunità proveniente dalla sponda etrusca stanziata e prosperata in Sardegna" ha spiegato il Soprintendente Francesco di Gennaro, aggiungendo “si tratta quindi di una novità assoluta che costituisce un balzo in avanti nella ricostruzione dei rapporti tra le due sponde del Tirreno in epoca protostorica".

Non è escluso possano dunque esserci altri insediamenti villanoviani, ovvero della prima età del ferro, in particolare in Gallura, in quella parte di costa che fronteggiava l'Etruria e i suoi grandi centri come Populonia, Vetulonia, Vulci, Tarquinia.  Si è inoltre notata, da un pirmo esame, una certa corrispondenza tra gli oggetti provenienti da questo insediamento di Tavolara e le località della bassa Toscana e dell'alto Lazio.

Si tratta di un dato estremamente importante che conferma il dinamismo marinaro delle popolazioni che vivevano sulle coste dell’Etruria tra il IX e VIII secolo a. C.

Ultima modifica il Martedì, 09 Gennaio 2018 11:55

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio