IMG_4882.JPG

Martedì, 13 Febbraio 2018 17:08

A Bari spostata una torre del ‘500 per la costruzione di una strada

Scritto da 

La traslazione è stata autorizzata dalla Soprintendenza ed è stata eseguita con un costo di 1,5 mln di euro. E’ il primo caso che si realizza in Italia 

BARI - Una torre di avvistamento, alta 12 metri, del peso di 800 tonnellate, costruita nel XIV secolo in pietra, è stata letteralmente “spostata” nei pressi di Palo del Colle, in provincia di Bari per realizzare dei lavori di raddoppio della statale 96 Bari-Matera.

L’operazione ha richiesto una notevole preparazione da un punto di vista ingegneristico. Con autorizzazione della Soprintendenza, il manufatto cinquecentesco è stato imbragato, tagliato alla base delle sue fondamenta e sollevato, il tutto sotto il controllo di strumenti elettronici che hanno monitorato le sollecitazioni a cui veniva sottoposto. 

I lavori, effettuati dagli operai dell’Anas, hanno evitato lo smantellamento dell’edificio, vista la sua importanza storica. Lo spostamento è stato preceduto da un’operazione di consolidamento delle murature, avvenuto nei mesi scorsi.

Ultima modifica il Martedì, 13 Febbraio 2018 17:12



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio