WEB-160x142.gif

Martedì, 20 Marzo 2018 14:18

A Siena una mostra su Josef e Anni Albers fruibile anche dai non vedenti

Scritto da 

"Josef and Anni Albers. Voyage inside a blind experience" è il titolo del progetto espositivo che sarà ospitato, dal 6 aprile al 4 luglio 2018, al Museo di Santa Maria della Scala

Josef ALBERS, Homage to the square on an early sky, 1964 Josef ALBERS, Homage to the square on an early sky, 1964

SIENA - La mostra "Josef and Anni Albers. Voyage inside a blind experience”, a cura di  di Gregorio Battistoni e Samuele Boncompagni, vede protagonisti due grandi artisti della stagione della Bauhaus, ovvero Josef Albers (1888 – 1976) e sua moglie Anni (Annelise Elsa Frieda Fleischmann, 1899 – 1994). L’esposizione ha lo scopo di esplorare le innovazioni apportate da Josef e Anni Albers. L'avventura artistica di Josef Albers e Anni Albers, iniziata alla Bauhaus e durata tutta una vita, fu fra le più pionieristiche del ventesimo secolo. 

Joseph Albers, pittore, designer, insegnante e teorico del colore, si è sempre interessato alle potenzialità dei materiali, lavorati e gestiti secondo una sperimentazione incessante e rigorosa. Anni Albers, tessitrice, pittrice e insegnante, fin dai primi anni di sperimentazione condotta sulla tessitura a telaio, capì le potenzialità espressive offerte dai tessuti e le assunse come punto di partenza per trasformare le stoffe in opere d'arte astratta. 

Partendo dalle opere degli Albers, il progetto si propone con un approccio innovativo che possa rendere fruibile la mostra con pari interesse sia da soggetti normovedenti che da persone con disabilità visiva. Le opere sono infatti accompagnate da speciali tecnologie in grado di offrire a tutti i tipi di pubblico suggestioni tattili e uditive. 

Questo percorso  è stato reso possibile grazie alla collaborazione fra Atlante Servizi Culturali e l'americana The Josef and Anni Albers Foundation, a cui si è aggiunto il supporto scientifico dell'Istituto dei Ciechi di Milano e ruota intorno alle opere di Josef e Anni Albers.

Nicholas Fox Weber, direttore della The Josef and Anni Albers Foundation ha spiegato: “Anni e Josef volevano che la loro arte portasse piacere e nuove esperienze nelle vite di più persone possibili. Percepivano un linguaggio universale e credevano in forme di piacere visivo che si estendono indietro e avanti nel tempo attraversando tutte le barriere. Lavorando su questo progetto proviamo a entrare dentro ciò che alcuni non hanno, per scardinare i preconcetti di coloro che la vista la danno per scontata, per andare oltre e ripensare l'esperienza."

La mostra sarà ospitata, in seguito, in altre due sedi museali europee, presso il The Glucksman, University College Cork in Irlanda e al Muzej suvremene umjetnosti Zagreb, in Croazia.

Vademecum

"Josef and Anni Albers. Voyage inside a blind experience”
Museo di Santa Maria della Scala, Siena
Orari tutti i giorni (tranne il martedì, giorno di chiusura) dalle 10 alle 19, e il giovedì fino alle 22 (ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura).
Catalogo di Magonza Editore.
Info: www.santamariadellascala.com e www.vibe-euproject.com

 

Ultima modifica il Martedì, 20 Marzo 2018 14:33


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio