IMG_4882.JPG

Venerdì, 03 Agosto 2018 15:51

Lucca. Cartasia 2018, al via la rassegna biennale che vede protagonista la carta

Scritto da 

“Caos e silenzio”, questo il tema attorno a cui si è sviluppata la progettazione di questa edizione che apre i battenti domenica 5 agosto. Arte, design, architettura strizzano l’occhio a innovazione e sostenibilità 

LUCCA - Torna domenica 5 agosto la rassegna biennale Cartasia. Carta e cartone sono i protagonisti della manifestazione che si svolge a Lucca, dove saranno in totale 369 opere di cui 50 tra Palazzo Ducale e Mercato del Carmine. Centosette gli artisti partecipanti.

Il direttore generale della Biennale, Emiliano Galigani ha spiegato: "Dal 2004 si rinnova il connubio tra Lucca e Cartasia sempre nel segno di quella tradizione e di quella innovazione che la carta rappresenta in questo territorio e che da quest'anno ci porta lontano, fino alla Cina, dove questo materiale è nato. La Biennale come un ponte culturale, dunque, pronta con le sue statue monumentali a invadere pacificamente la città e i suoi spazi, anche quelli nuovi come il Mercato del Carmine".

Tema di quesa edizione 2018 è “Caos e silenzio”. Nel centro storico sono state allestite le opere monumentali realizzate dall'inglese James Lake (Paperman, in piazza S. Frediano), lo slovacco Jakub Novak (Spazio vitale, in piazza San Francesco), l'italo-svizzera Manuela Granziol (Stato liminale, in piazza Guidiccioni), l'artista franco-peruviana Eugenie Taze-Bernard (Guscio silenzioso, guscio caotico sotto il loggiato di Palazzo Pretorio), la cinese Wu Wai Chung (Niente più messaggi - Basta messaggi? a Palazzo Ducale), l'indiano Ankon Mitra (Immagini e suoni del cosmo al Mercato del Carmine) e gli americani di Dosshaus (Il sentiero del paradosso, in piazza Cittadella).

Palazzo Ducale ospiterà nelle sale monumentali una parte consistente della mostra indoor. Un'altra sezione sarà allestita invece presso lo storico Mercato del Carmine, che per la prima volta dopo i recenti lavori di ristrutturazione diviene contenitore di un evento di questo genere. All'esterno della Ex Cavallerizza troverà posto anche un'architettura in cartone progettata e realizzata grazie alla collaborazione con il China design Center e l'Università di Tongji (Shanghai).

Tra gli artisti che esporranno nella sezione indoor, troviamo Adriano Attus, Anne Vilbøll, China Design Centre, Giada Ambiveri, Gianfranco Gentile, Gianluca Traina, Han Ho, Hyacinta Hovestadt, Katarzyna Lyszkowska, Marco Zecchinato, Marie Schirrmacher Meitz, Michele Landel, Olga Danelone, Paola Bazz, Paola Margherita, Maribel Mas, Oliver Czarnetta, Ho Yoon Shin e Raija Jokinen. 

Oltre alle esposizioni sono previsti workshop e conferenze, incontri e dibattiti, ma anche momenti dedicati ai più piccoli. Cinque sono infatti i laboratori in programma, sotto il loggiato pretorio e 16 laboratori tra Palazzo Ducale e Mercato del Carmine, durante i quali i bambini avranno l'occasione di avvicinarsi alla carta e al cartone come materiale con cui inventare e costruire piccole e uniche opere d'arte.

Le mostre indoor e le opere outdoor rimarranno aperte tutti i giorni fino al 27 settembre 2018, dalle 10 alle 19. Il biglietto intero costa 10 euro, il ridotto 8. Tra le altre, sono previste riduzioni per gli under 30, over 65, residenti del Comune di Lucca e visitatori della Torre Guinigi e della Torre delle Ore, soci Unicoop e Touring.

www.luccabiennale.com

Ultima modifica il Venerdì, 03 Agosto 2018 16:12



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio