BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Venerdì, 04 Gennaio 2019 14:36

Bologna. Torna a febbraio “Fruit Exhibition” il market internazionale dell’editoria d’arte indipendente

Scritto da 

La manifestazione, giunta alla sua settima edizione, si svolgerà nei primi tre giorni di febbraio presso Palazzo Isolani in concomitanza con Arte Fiera e Art City

Diego Bonci, Donald Diego Bonci, Donald

BOLOGNA - Dall’uno al tre febbraio 2019, lo storico Palazzo Isolani di Bologna ospiterà per la prima volta la settima edizione di Fruit Exhibition, il market internazionale dell’editoria d’arte indipendente che raccoglie le più interessanti pubblicazioni cartacee e digitali che includono libri d’artista, cataloghi, progetti grafici, riviste, cartotecnica e zine.

La manifestazione, dal consolidato successo, propone una selezione di oltre 100 tra i migliori editori indipendenti italiani e stranieri e presenta anche un ricco programma di di conferenze, workshop, mostre e installazioni. 

Il focus di questa edizione di Fruit Exhibition è dedicato allo humor, forza vitale che trascina al di là della forma e degli stili.

Novità di questa edizione è il premio FIP – Fruit Indie Publishing, promosso da Fruit Exhibition in collaborazione con la storica cartiera Favini. Si tratta di un riconoscimento rivolto ai migliori prototipi di libro artistico, progetti editoriali indipendenti e zines. Il concorso è gratuito e aperto a tutti gli artisti e editori che presenteranno entro il 15 marzo 2019 un progetto editoriale inedito, in formato digitale, che indaghi il tema dello humor e si distingua per la ricerca tecnica e formale in relazione ai contenuti. Scopo del concorso è far emergere la diversità e la vivacità espressiva del settore editoriale indipendente, per incoraggiare e omaggiare tutti gli artisti e creativi che hanno scelto il libro o la rivista come forma d’espressione, in quanto media e oggetto d’arte tradizionale e al contempo d’avanguardia.

Da segnalare anche il progetto “Cronòtopo la narrazione della biblioteca attraverso l'arte” dell’artista Cosimo Veneziano, concepito per l’anniversario di Salaborsa. Il progetto è frutto di una residenza nella città di Bologna che l’ha portato a creare manifesti e segnalibri per la storica biblioteca bolognese e realizzare infine, una mostra che si terrà nei giorni di Fruit Exhibition. Le opere che verranno esposte in biblioteca sono l'esito del lavoro che l'artista ha fatto sul luogo, conservando un forte legame con esso e con la sua memoria collettiva.

Infine tra le attività a cui si potrà aderire nei giorni del festival non mancano i workshop, come Indie Paper con Edizioni del Frisco e Francesco Ciaponi, incentrato sul fenomeno della rinascita dei magazine indipendenti per concludere con la progettazione e realizzazione di una zine o un magazine a tema libero e rigorosamente analogico; oppure Art Tattoo Shop con Erik Kessels e Chantal Rens, dove i due artisti danesi inviteranno i partecipanti a creare e giocare con immagini e collage.

Fruit Exhibition è un progetto di Crudo con il sostegno del Comune di Bologna e di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, e segnalato da ART CITY Bologna 2019. 

Vademecum

Fruit Exhibition
1 | 2 | 3 febbraio 2019
Palazzo Isolani, Bologna
Via Santo Stefano, 16

www.fruitexhibition.com

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 04 Gennaio 2019 15:21


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio