WEB-160x142.gif

Lunedì, 04 Febbraio 2019 11:33

Scoperta a Bari una necropoli databile tra il V e il III secolo a.C

Scritto da 

Sono state riportate alla luce alcune sepolture nel corso di lavori per la realizzazione di un giardino di un quartiere alla periferia della città. Una delle sepolture del IV sec. a.C. risulta intatta e con un ricco corredo di vasi e terrecotte figurate di eccezionale fattura

BARI - E’ stata rinvenuta nel sottosuolo di Ceglie del Campo, in provincia di Bari, una necropoli con numerose sepolture databili tra il V e il III sec. a.C.  La scoperta è avvenuta durante i lavori per la realizzazione di un giardino in via Manzari, grazie ad alcuni saggi di scavo effettuati appositamente per verificare la presenza di stratificazioni significative. 

Il soprintendente Luigi La Rocca, in seguito ai ritrovamenti, ha raccontato: “Nel settore nord-est dell’antico abitato di Caeliae, lambito da Lama Fitta quasi a ridosso delle mura ellenistiche, nelle scorse settimane è stata intercettata un’area di necropoli con numerose sepolture a fossa nel banco calcareo e databili tra V e III secolo a.C.” “Il rinvenimento di questo nucleo di sepolture a Ceglie del Campo non era inaspettato - ha sottolineato il soprintendente -  Purtroppo nel caso specifico dell’area di via Manzari le sepolture erano già prive di corredo, asportato in passato da scavatori clandestini”. “Una di esse - ha detto ancora La Rocca - a carattere più monumentale, a semicamera, arricchisce in modo straordinario il già ampio dossier sulla comunità peucezia a Ceglie in età ellenistica”. “Questa ha infatti restituito la sepoltura intatta della fine del IV sec. a.C. di un soggetto femminile in posizione semicontratta, deposta con un corredo di vasi e terrecotte figurate di eccezionale fattura che consentono di decodificare il contesto storico - ha concluso il soprindentende. 

Sono dunque ora in corso una serie di approfondimenti e interventi da parte della Soprintendenza Archeologia, che ha chiesto al Comune di estendere le aree di scavo. Ovviamente è stato anche rivisto il progetto iniziale dei lavori per l’area verde. 

Ultima modifica il Lunedì, 04 Febbraio 2019 12:02


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio