WEB-160x142.gif

Lunedì, 15 Aprile 2019 10:42

Pavia Foto Festival, al via la prima edizione

Scritto da 

Inserita nell’ambito di Photofestival Milano, la manifestazione propone, dal 16 aprile al 30 giugno 2019, un calendario di 15 differenti mostre in 14 spazi pubblici e privati, dei quali dodici a Pavia, uno a Milano e uno a Voghera

PAVIA - Il 16 aprile apre la prima edizione del Pavia Foto Festival. La manifestazione presenta i progetti fotografici di 14 autori (dodici italiani e due cinesi): Enrico Bedolo, Anna Bussolotto, Luca Cortese, Enrico Doria, Roberto Figazzolo, Alessandra Fuccillo, Gianni Maffi, Marcella Milani, Marco Morandotti, Sara Munari, Milo Angelo Ramella, Bruna Rotunno, Zeng Yi e Ma Weiguo.

Tre le inaugurazioni previste per martedì 16 aprile: alle ore 18.30 al Collegio Cairoli (Piazza Collegio Cairoli 1, Pavia) le esposizioni “Berlinale.67” di Roberto Figazzolo e “Punti di vista, da Oriente” dei cinesi Zeng Yi e Ma Weiguo, entrambe a cura di Susanna Zatti; mentre alle 20 al Collegio Castiglioni-Brugnatelli (via San Martino 20, Pavia) “Be the bee body Be boom est, east” di Sara Munari.

La manifestazione, che si inserisce nell’ambito del Photofestival Milano, nasce da un’idea di Davide Tremolada Intraversato, sotto la direzione artistica di Roberto Mutti con la direzione scientifica di Susanna Zatti e Renzo Basora

Lo spirito democratico che pervade la fotografia - evidenzia Roberto Mutti - ci ha spinto a proporre mostre che si offrono al piacere e alla riflessione anche in luoghi e in spazi dove solitamente non le si trova. Elevare il gusto del pubblico, favorire l'incontro con gli autori, sorprendere con la proposta del bello: questo è il compito che ci prefiggiamo con un progetto che valorizza il presente guardando al futuro”. 

Agli spazi espositivi normalmente deputati a ospitare mostre ed esposizioni si affiancano anche  spazi espositivi “inconsueti” come quelli dell’università, di enti, associazioni e aziende. In quest’ottica, in tutte le mostre di Pavia Foto Festival, ognuna delle quali propone almeno dodici immagini, una di queste viene proposta in una versione inedita, di grande dimensione e scomposta grazie ai moduli-cornice del sistema photoSHOWall: pareti fotografiche che offrono soluzioni espositive originali di grande impatto, perfettamente adattabili a palcoscenici inconsueti. 

A tal proposito Davide Tremolada Intraversato, ideatore del sistema photoSHOWall spiega: “L’idea di fondo del festival è che la fruizione delle immagini può variare in base al contesto in cui vengono collocate e alla cornice con cui vengono presentate, proponendo di fatto una riflessione su come questi trasformino l’oggetto della mostra”.

La prima edizione del progetto Pavia Foto Festival, promosso, prodotto e organizzato da photoShowall, vuole dunque essere una proposta culturale volta a favorire la “contaminazione” tra territori, progetti fotografici, spazi espositivi e visitatori.

Vademecum

Pavia, Milano, Voghera
16 aprile – 30 giugno 2019
Ingresso libero
 INAUGURAZIONE MARTEDI' 16 APRILE 
 ore 18.30 Collegio Cairoli
“Berlinale.67” di Roberto Figazzolo
“Punti di vista, da Oriente” di Zeng Yi e Ma Weiguo
 Piazza Collegio Cairoli 1, Pavia
Ingresso libero 
ore 20.00 Collegio Castiglioni -Brugnatelli
“Be the bee body Be boom est, east” di Sara Munari
via San Martino 20, Pavia
Ingresso libero

Ultima modifica il Lunedì, 15 Aprile 2019 10:47


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio