WEB-160x142.gif

Giovedì, 04 Luglio 2019 15:49

"VolareArte", le opere monumentali dell’artista coreano Park Eun Sun negli aeroporti di Pisa e Firenze

Scritto da 

Le due aerostazioni si confermano musei a cielo aperto, vetrine privilegiate dell’arte e della scultura in marmo. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Henraux e Toscana Aeroporti

Park Eun Sun Accrescimento Infinita Colonna Aeroporto Pisa Park Eun Sun Accrescimento Infinita Colonna Aeroporto Pisa

FIRENZE  - Le sculture monumentali di  Park Eun Sun sono ancora una volta protagoniste dell’iniziativa VolareArte, che giunge quest’anno alla sua quinta edizione.  Le opere sono allestite, a partire dal 4 luglio, nei due aeroporti di Pisa e Firenze, dove resteranno fino alla fine del 2020. 

"Mantenere un approccio creativo alla vita è fondamentale, soprattutto per l’industria. - Afferma Gina Giani Amministratore Delegato di Toscana Aeroporti - Per questo gli aeroporti di Pisa e di Firenze si propongono anche quest’anno come musei a cielo aperto capaci di comunicare i valori e l’identità del territorio toscano, mettendo in primo piano gli artisti con i loro capolavori e le eccellenti aziende del Distretto lapideo Apuo-Versiliese che consentono la loro realizzazione".

All’esterno dell’aeroporto di Pisa è possibile ammirare “Accrescimento Infinita Colonna”,Duplication II” e “Colonna Infinita”. Sempre all’esterno, nella rotonda di arrivo all’aerostazione, è collocata “Colonna Infinita II”, in granito verde e nero. All’interno della stazione passeggeri, sempre a Pisa, si trova la scultura “Moderazione 50” in granito nero e verde. Firenze ospita, invece, all’ingresso dell’aerostazione la scultura “Colonna Infinita-continua in granito nero e giallo.

Le opere di Park Eun Sun, celebri in tutto il mondo, spiccano per la purezza delle forme geometriche la cui lavorazione è sempre caratterizzata dalla bicromia dei materiali lapidei che le compongono e dalle fratture. Una stratificazione cromatica che riporta alle facciate delle grandi architetture rinascimentali ma che incontra, altresì, la raffinatezza delle suggestioni visive orientali.

L’artista coreano Park Eun Sun, che risiede in Versilia,  collabora con Henraux da oltre vent’anni. 

Spiega Paolo Carli, presidente di Henraux: “L’Henraux, da sempre, promuove la realizzazione di opere d’arte che sappiano coniugare e interpretare le pregnanze del territorio, la sua storia millenaria, quell’essere marmo ed essere arte. Henraux, azienda bi-centenaria, ha rappresentato e rappresenta storicamente l’eccellenza assoluta nella lavorazione del marmo, è leader mondiale del settore, è sinonimo di innovazione e tradizione. Le nostre iniziative sono rivolte a tutti, ed è per questo che promuoviamo la presenza di opere in spazi pubblici al fine di una totale fruizione”.

Siamo grati a Henraux e all’artista Park Eun Sun - ha sottolineato Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti - per la volontà di continuare quest’esperienza, che contribuirà sicuramente a lasciare un piacevole ricordo degli aeroporti ai nostri passeggeri”.

La valenza internazionale della mostra e dell’artista si conferma sia per ciò che concerne il percorso espositivo di Pisa e Firenze sia in virtù del completamento e arricchimento degli altri progetti mondiali che vedono protagonista Park Eun Sun in questo periodo.

"Le mie opere  - dichiara l'artista - hanno viaggiato in molteplici paesi del mondo e in molte nazioni europee, Gallerie e Musei d’arte contemporanea hanno ospitato le mie sculture. Nel mio Paese, la Corea del Sud, oltre ad una grande mostra con sculture monumentali inedite che si inaugura ad agosto nella Contea di Sinan, dove sono nato, il governo sta realizzando il Museo che ospiterà le mie opere in forma permanente, museo che sarà progettato dall’Architetto svizzero Mario Botta. Ringrazio Henraux e Toscana Aeroporti per avermi nuovamente offerto l’opportunità di rappresentare la quinta edizione di VolareArte".

Ultima modifica il Giovedì, 04 Luglio 2019 16:01


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio