WEB-160x142.gif

Mercoledì, 10 Luglio 2019 15:45

A Palazzo Chigi di Ariccia un workshop per parlare di Arte, Architettura e Paesaggio

Scritto da 

La due giorni si è svolta lo scorso 28 e 29 giugno e ha visto la presenza di ospiti d’eccezione con interventi e riflessioni di alto valore e visite alle splendide collezioni del Palazzo e ai sentieri del Parco

ROMA -  La splendida dimora barocca dei Chigi ad Ariccia è stata per due giorni teatro di un  interessante Workshop-Forum dal titolo Arte, Architettura Paesaggio. Sculture in Chigi Park”. 

La giornata del 28 giugno si è aperta con i saluti del Sindaco Roberto Di Felice e del Vicesindaco Elisa Refrigeri.  Dopo un saggio espositivo, che ha ripercorso i tratti salienti dei trenta anni passati dall’acquisto del Palazzo da parte del Comune, l’arch. Francesco Petrucci si è soffermato sui fatti importanti della sua gestione che hanno portato, oltre al grande e magnifico lavoro di restauro di tutto il complesso architettonico berniniano oltre a quello paesaggistico, ad aumentare in modo eccelso attraverso varie e stupefacenti donazioni la prestigiosa collezione originaria, fino a diventare oggi: “Il Museo del Barocco Romano”.

A seguire l’intervento del Presidente del Centro di Studi sulla Cultura e l'Immagine di Roma: prof. Marcello Fagiolo che ha mostrato nelle proiezioni il rapporto profondo del Bernini con la Natura. 

Di grande interesse il contributo del Direttore scientifico di Quasar Design University, prof. arch. Benedetto Todaro, che ha  approfondito il discorso tra progettazione architettonica ed il rapporto rispettoso che si dovrebbe instaurare con il paesaggio preesistente e il conseguente “spazio urbano”. Mentre il prof. avv. Renato Mammucari, collezionista e grande interprete storico della riscoperta degli artisti del Grand Tour d'Italie e della campagna romana, ha raccontato aneddoti sul tipo di formazione e sullo spirito che animava e accompagnava gli straordinari protagonisti di quei lunghi viaggi, con riferimenti a Goethe, Virginia Woolf, Stendhal.

Dopo l’escursione  nel Parco condotta dallo stesso Conservatore insieme all' Arch. Virginio Melaranci, la giornata si è conclusa una performance musicale dei "Repentinus Ensemble”. 

La seconda giornata di studi del 29 giugno è proseguita con prestigiosi interventi, ospiti di eccezione e nel pomeriggio i lavori sono continuati con la Tavola Rotonda  dedicata a  Natura e Cultura e la visita alla Collezione Chigi del Piano Nobile.

Nel corso della mattinata è intervenuto il direttore dell'Istituto autonomo di Villa Adriana e Villa d'Este a Tivoli, Andrea Bruciati che ha introdotto nella stimolante attività svolta nei due celeberrimi siti Patrimonio dell’Unesco. 

La scultrice Oriana Impei, prof.ssa del corso di Scultura all’Accademia di Belle Arti di Roma, ha invece mostrato attraverso un video documento l’appassionato lavoro suo e dei suoi allievi per il simposio “Percorsi d’Arte” di scultura nei boschi dei Monti Lucretili nei pressi di Palombara Sabina.

A conclusione della mattinata l’intervento del Prof. Claudio Strinati su Leonardo e del suo rapporto con la Natura. Il genio universale si definiva infatti “Discepolo della Natura”. Nel primo pomeriggio il curatore della Manifestazione, il prof. Giovanni Papi, con un excursus sulla scultura del Novecento, ha svelato il legame del Moderno con le plasticità primordiali dell’uomo.  A seguire la Tavola Rotonda condotta dalla prof.ssa Giovanna Dalla Chiesa alla quale hanno preso parte Alberto serarcangeli, Viviana Quattrini, Giovanni Papi e fra gli altri: Laura Mocci, Eclario Barone, Valerio Palmieri, Oriana Impei.

La giornata si è conclusa con la visita condotta dall’arch. Francesco Petrucci alle splendide sale del piano Nobile, dove la famiglia Chigi ha vissuto per secoli e dove sono state girate tra l’altro le famose scene di Donnafugata nel film “Il Gattopardo”.

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Luglio 2019 16:06


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio