WEB-160x142.gif

Mercoledì, 17 Luglio 2019 15:13

Genova. “On the wall”, la street art riqualifica la zona del Ponte Morandi

Scritto da 

15 artisti di fama internazionale intervengono su altrettante facciate di diversi stabili nel quartiere della Valpolcevera, colpito dalla tragedia del crollo 

GENOVA - Arte e bellezza come motori di un percorso di risarcimento sociale, è con questo obiettivo che è nato il progetto “On The Wall”, che attraverso uno straordinario intervento di street art intende riqualificare Certosa  nei pressi del quartiere Valpolcevera, colpito dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi. 

Fino al 14 agosto 2019 sono stati coinvolti nomi della scena nazionale e internazionale, tra questi l’olandese Zedz, che lavorerà sulla cabina di E-Distribuzione lungo il Polcevera, il portoghese Pantonio che sarà attivo nella zona popolare di via Certosa, e un protagonista dell’arte urbana italiana come Ozmo. Accanto a loro giovani talenti già affermati come Agostino Iacurci, Gola Hundun, Geometric Bang, Rosk & Loste e ancora Greg Jager, Caktus & Maria e Antonello Macs. Importante voce in capitolo sarà naturalmente quella degli artisti genovesi coinvolti, da Christian Blef a Drina A12 & Giuliogol arrivando a Tiler.

Il progetto ha preso vita grazie alla collaborazione tra il Comune di Genova e l’associazione Linkinart che con “Walk The Line” ha già decorato i piloni della sopraelevata

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Luglio 2019 15:16


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio