Stampa questa pagina
Venerdì, 15 Aprile 2016 10:19

Street Art. A Varese un "Caravaggio" nel viadotto

Scritto da 

Un incredibile graffito raffigurante un’opera di Michelangelo Merisi, realizzato con bombolette spray da uno street artist varesino nell'ambito del progetto "Urban Canvas"

"We will all be forgotten" (La cattura di Cristo, Michelangelo Merisi detto il Caravaggio). Bombolette spray su muro "We will all be forgotten" (La cattura di Cristo, Michelangelo Merisi detto il Caravaggio). Bombolette spray su muro

VARESE - “Ho finalmente terminato il mio lavoro per Urban Canvas alla rotonda dell'iper a Varese, un grazie particolare va a Ileana Moretti SeaCreative Luca Strano e Luca Sten Graffiti Barachetti per l'iniziativa e il supporto”. Così scrive Andrea Ravo Mattoni su Facebook. Lo street artist varesino, classe 1981, conosciuto anche in Europa, ha infatti realizzato un incredibile murales, sulla parete di uno dei pilastri in corrispondenza della Rotonda Iper di Varese, in viale Belforte, che rappresenta un quadro di Caravaggio la “Cattura di Cristo”. Il lavoro è stato realizzato utilizzando esclusivamente bombolette spray, ottenendo un risultato straordinario. L’opera è stata realizzata grazie all’Associazione WgArt, in collaborazione con il Comune di Varese, con il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Varese e dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Varese.



Ultima modifica il Venerdì, 15 Aprile 2016 10:26
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)